Trebisacce, beneficiari del Reddito di cittadinanza svolgono Progetti utili alla collettività

Al via la manifestazione d’interesse per l’individuazione di soggetti interessati a realizzare PUC (Progetti utili alla collettività)

 

TREBISACCE (CS) – Il Comune di Trebisacce, ente capofila dell’Ambito Territoriale Sociale competente per materia, con determina dell’08/07/2020, ha approvato l’avviso di manifestazione d’interesse per l’individuazione di soggetti interessati a realizzare PUC (Progetti utili alla collettività), ai sensi del decreto del 22 Ottobre 2019. Nell’ambito dei Patti per il lavoro e/o per l’inclusione sociale, i beneficiari del Reddito di Cittadinanza sono tenuti a svolgere Progetti Utili alla collettività (PUC) nel Comune di residenza per almeno 8 ore settimanali, aumentabili fino a 16. I Comuni sono responsabili dei PUC e li possono attuare in collaborazione con altri soggetti. Oltre a un obbligo, i PUC rappresentano un’occasione di inclusione e crescita per i beneficiari e per la collettività: i progetti, infatti, saranno strutturati in coerenza con le competenze professionali del beneficiario, con quelle acquisite anche in altri contesti ed in base agli interessi e alle propensioni emerse nel corso dei colloqui sostenuti presso il Centro per l’impiego o presso i Servizi sociali del Comune.

Il progetto, che può svilupparsi in ambito culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e per la tutela dei beni comuni, comporta l’organizzazione di attività, da parte dei soggetti che intendono proporre progetti, non sostitutive a quelle ordinarie, legate all’individuazione di uno specifico obiettivo da raggiungere in un intervallo di tempo definito, attraverso la messa in campo di risorse umane e finanziare. Il progetto può riguardare sia una nuova attività sia il potenziamento di un’attività esistente. In integrazione ai nuovi progetti presentati, l’Ambito Territoriale Sociale, sempre al fine di promuovere l’inclusione sociale, coinvolgerà i beneficiari del Reddito di Cittadinanza in una serie di progettualità già programmate.

“L’avvio della progettazione relativa ai PUC – ha dichiarato il sindaco di Trebisacce, Avv. Franco Mundo, nel proprio ruolo di Presidente dell’Ambito Territoriale – è un passaggio particolarmente importante della vita cittadina di Trebisacce e dell’intero comprensorio. Sono tanti i percettori del Reddito di cittadinanza che potranno contribuire con la propria professionalità, con le proprie attitudini, con il proprio talento alla crescita del nostra comunità. Sono certo che sarà un’occasione significativa, in attesa di trovare nuovamente sbocco sul mercato del lavoro, di continuare il proprio percorso partecipativo all’interno del tessuto sociale cittadino. Al tempo stesso è una grande possibilità per la collettività, perché i PUC dovranno essere individuati a partire dai bisogni e dalle esigenze della comunità locale.”

Le modalità per la presentazione dell’istanza di partecipazione e dei progetti, le caratteristiche degli stessi e i modelli da compilare e allegare possono essere acquisiti e scaricati sul sito del Comune di Trebisacce, ente capofila, al seguente link: https://bit.ly/2Oa338h