Discarica Celico, Comitato Ambientale Presilano denuncia: “in Regione richiesta di ampliamento”

“Ci attende una nuova battaglia. e-WASTE (ex Mi.Ga) tenta l’ampliamento; il rischio sarebbe quello di dover sopportare i disagi e respirare veleni per qualche altro decennio”

 

CELICO (CS) – “Se qualcuno sperava che con la discarica quasi piena ci saremmo liberati presto di puzza, veleni, ordinanze illegali e quant’altro l’illusione è durata poco: al Dipartimento Ambiente della Regione giace da qualche giorno una richiesta di ampliamento dell’impianto di Celico.” Così denuncia il Comitato Ambientale Presilano. “Ci attende – continua – pertanto una nuova battaglia che non possiamo perdere assolutamente, perché il rischio sarebbe quello di dover sopportare i disagi e respirare veleni per qualche altro decennio.

Le condizioni per impedire l’ennesimo scempio ci sono tutte: la legge è dalla nostra parte e questa volta certamente non ci sarà il parere positivo di Comuni e Provincia e il silenzio del Parco. Il primo passo sarà la presentazione di osservazioni alla “verifica di assoggettabilità della Valutazione di Impatto Ambientale” da parte di istituzioni, movimenti e semplici cittadini.

Il Comitato Ambientale Presilano è già pronto a presentare un proprio documento. Chiediamo a tutte le associazioni del territorio e anche a singoli cittadini di fare altrettanto. Siamo disponibili a fornire il nostro supporto tecnico e di coordinamento.”

Per ogni richiesta inviate una e-mail a [email protected]