La Polizia le chiede l’autocertificazione ma lei scappa, arrestata

L’intervento della Polizia stradale lungo la Statale 106 nel Comune di Corigliano-Rossano. Arrestata una donna e chiuso un bar tabacchi

 

CORIGLIANO ROSSANO (CS) – Continuano i controlli nell’ambito dei servizi Covid-19. Gli uomini della Polizia stradale del distaccamento di Corigliano-Rossano, hanno incrementato i controlli su disposizione del neo Comandante provinciale Vice Questore Ciocca Pasquale e su coordinamento del vice Commissario Matalone Giovanni.

Ieri una donna è stata arrestata, F.S.G. 33 anni di nazionalità romena e già nota alle Forze di Polizia, per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. All’atto del controllo da parte degli agenti, alla richiesta dei documenti e del modulo di autodichiarazione comprovante le note esigenze atte a giustificare l’allontanamento dalla propria dimora, si è data alla fuga con l’intento di eludere il controllo di Polizia.

Sempre la Polizia Stradale di Corigliano-Rossano domenica ha provveduto alla chiusura di un esercizio commerciale “bar tabacchi” ubicato lungo la Strada Statale 106 nel Comune di Corigliano-Rossano che, contrariamente a quanto disposto dal Decreto legge, era aperto al pubblico e davanti all’attività c’erano diverse persone che avevano creato un assembramento. Tutte sono state sanzionate.