Coronavirus, positivi anche 9 carabinieri di Rogliano. Uno è ricoverato in ospedale

I militari sono asintomatici e in isolamento domiciliare. Solo per un carabiniere è stato necessario il ricovero in ospedale a Cosenza

 

ROGLIANO (COSENZA) – Preoccupa la situazione che si è venuta a creare a Rogliano, dove i contagi sembrano aumentare col passare delle ore. Dopo il sindaco e la giunta, anche nove carabinieri in servizio sono risultati positivi al Covid 19. Al momento la maggior parte dei militari è asintomatica e in isolamento domiciliare, solo per uno è stato necessario il ricovero in ospedale a Cosenza. Nel nosocomio bruzio risulta ricoverato, oltre al sindaco di Rogliano Giovanni Altomare, anche il primo cittadino di Carpanzano Giuseppe Vigliaturo, risultato positivo al coronavirus e dipendente del Comune di Rogliano. Sempre all’Annunziata sono ricoverati due cittadini di Santo Stefano di Rogliano, comune limitrofo, e si tratta di un militare e del padre. Entrambi i paesi sono stati “chiusi” con un’ordinanza della presidente della Regione Jole Santelli, per contenere la diffusione del virus.