Mendicino, finanzieri scoprono operaio al cantiere con il reddito di cittadinanza

Gli uomini della Guardia di Finanza di Cosenza hanno richiesto la revoca del sussidio e sanzionato il datore di lavoro

 

MENDICINO (CS) – Sono due i lavoratori in nero scoperti oggi dalla guardia di finanza di Cosenza, di cui uno percettore di reddito di cittadinanza. Gli uomini delle fiamme gialle, nell’ambito del piano di potenziamento volto a contrastare il fenomeno del lavoro nero, questa mattina si sono recati in un cantiere edile nel comune di Mendicino. Durante i controlli, i finanzieri hanno riscontrato la presenza sul cantiere di due lavoratori in nero, privi di qualsiasi regolarizzazione formale del rapporto di impiego. Dai successivi accertamenti è emerso, tra l’altro, che uno degli operai percepisce il sussidio del reddito di cittadinanza, la misura di politica attiva del lavoro e di contrasto alla povertà inserita dal governo. I finanzieri hanno sanzionato il datore di lavoro e inviato all’Inps la proposta di revoca del sussidio statale.