Alfio Baffa e il video nell’idromassaggio: “un complotto”

Parla di “nemici politici” Alfio Baffa, il coriglianese candidato al consiglio regionale con la Lega e in un’intervista afferma: “Si può giudicare un politico da un video?”

 

CORIGLIANO ROSSANO – Il candidato della Lega al Consiglio regionale della Calabria Alfio Baffa ha affidato al quotidiano Il Mattino la sua difesa rispetto all’imbarazzante video circolato in rete nel quale lui era in una vasca idromassaggio con un sigaro e del whisky, dopo averlo fatto anche attraverso Facebook: «Qualche stro… ha fatto circolare questo video: sicuramente è stato qualche nemico interno. Ma si può giudicare un uomo politico da un video?». Alfio Baffa spiega come quel video fosse già in circolazione da tempo ma è spuntato solo a pochi giorni dalle elezioni. La Lega gli ha mostrato anche solidarietà e non è intervenuta con alcuna presa di posizione.

«Io sono inattaccabile da ogni punto di vista – ha riferito Baffa al quotidiano Il Mattino – però quando c’è una competizione elettorale si usano qualsiasi metodo e strumento contro i contendenti. Tre mesi fa già lo conoscevano questo mio video dalla vasca da bagno, adesso è diventato di dominio pubblico. Ma ci tengo a difendermi, perché sono alla prima esperienza di candidatura al Consiglio regionale e non ho mai fatto nulla di male». Baffa ha rivelato di aver discusso delle polemiche sorte attorno alla pubblicazione del video con i vertici del suo partito ma preferisce «lasciare riservato il contenuto della chiacchierata. Posso dire che mi hanno detto di andare davanti. Ho ricevuto grande solidarietà».