Il lupo Arvo è tornato in Sila. Curato e in buona salute, è stato liberato nei boschi

Il lupo che due automobilisti avevano salvato la settimana scorsa, dopo essere stato curato e rimesso in sesto in una clinica veterinaria di Cosenza, è stato rimesso in libertà

.

COSENZA – Arvo, il lupo ferito e tratto in salvo da due automobilisti, che lo hanno ritrovato malconcio sul ciglio della Statale 107 poco più di una settimana fa, sta bene e nella tarda mattinata di oggi è stato liberato nel suo habitat naturale. Dopo la degenza e le cure effettuate in una clinica veterinaria di Cosenza, grazie anche a tutta la macchina dei soccorsi e all’Ente Parco della Sila, Arvo questa mattina è stato riportato in una gabbia tra i boschi della Sila, in un luogo non lontano da dove era stato ritrovato ferito.

Finito l’effetto della sedazione, il lupo si è pian piano risvegliato. Dopo i primi comprensibili momenti di smarrimento, Arvo ha ritrovato il suo ambiente e si è lentamente allontanato tornando alla sua vita naturale. Al collo è stato applicato un radio collare che permetterà di monitorare i suoi spostamenti in tutta sicurezza soprattutto nei primi giorni dopo la degenza, così da intervenire immediatamente in caso di pericolo.

 

Foto di Giuseppe Guzzo