Neve, è boom di turisti in Sila. Tutto esaurito nelle strutture e sulle piste da sci

Turisti arrivati da Puglia, Sicilia, Campania e anche dal Lazio. Le strutture ricettive fanno registrare il tutto esaurito, merito delle offerte diversificate e delle tante attività proposte

.

COSENZA – Quasi 80 centimetri di neve in vetta, 40 a valle e il sole che splende da due giorni. Un mix perfetto che ha permesso di far registrare un vero e proprio picco di presenze in tutta la Sila, con migliaia di turisti arrivati non solo dalla Calabria ma da tutto il Mezzogiorno…qualcuno anche dal Lazio. La provvidenziale nevicata arrivata ad inizio settimana, ha fatto tirare un grande sospiro di sollievo agli operatori turistici che per Capodanno stanno registrando il tutto esaurito nelle loro strutture, molte delle quali sold out già dall’ultimo fine settimana del vecchio anno.

Una bellissima Sila innevata, letteralmente presa d’assalto da curiosi, turisti e amanti degli sport invernali, che hanno scelto di trascorrere la fine delle vacanze natalizie tra Camigliatello, dove si scia senza alcun problema già da ieri mattina e dove è tutto in funzione (scuole sci, cabinovia, piste e tapis roulant) e Lorica dove lo si potrà fare a brevissimo. Diverse anche le attività proposte dalle scuole di sci e dalle associazioni, che permettono di effettuare escursioni, trekking e ciaspolate sulla neve. Tantissime le presenze anche a Villaggio Palumbo nella Sila Piccola.