Castrovillari, siglata l’intesa per lo sportello d’ascolto “Durante e Dopo di noi”

Ieri nell’Episcopio di Cassano allo Jonio si è firmato un accordo di collaborazione, tra il Comune di Castrovillari e la Diocesi. Quattro le parole d’ordine: ascolto, accoglienza, accompagnamento e inclusione 

 

CASTROVILLARI (CS) – E’ stata siglata dal sindaco, Domenico Lo Polito, e da monsignor Francesco Savino, vescovo della Diocesi di Cassano e presidente della “Fondazione Comunità Casa della Misericordia Onlus”  l’intesa per la realizzazione di attività relative all’avviamento dello sportello d’ascolto denominato “Durante e Dopo di Noi” dove si svolgeranno attività di rilevazione dei bisogni, informazione, orientamento, sostegno pedagogico a favore di persone con disabilità e delle loro famiglie.

Il progetto nasce sotto la responsabilità scientifica della docente Antonella Valenti, pedagogista speciale dell’Università della Calabria, e si avvale della collaborazione della psicologa e ricercatrice Unical, Natalia Altomare, e dalla educatrice professionale Stella Forte che saranno responsabili dell’analisi dei bisogni delle famiglie, per la programmazione degli interventi, in un’ottica di progettazione partecipata.

Ascolto, accoglienza, accompagnamento e inclusione sono le parole chiavi che riassumono le finalità di questa iniziativa la quale si occuperà di un’ampia fascia del Territorio calabrese e, in particolare, delle aree comunali di Castrovillari e Trebisacce.

Alla “Fondazione di Comunità Casa della Misericordia” hanno aderito i due Comuni capo area del Distretto socio sanitario del Pollino e dell’Alto Jonio, Castrovillari e Trebisacce, con altre associazioni e cooperative sociali.
Allo Sportello, che sarà ubicato a Castrovillari nel Palazzo Gallo presso l’Assessorato alle Politiche Sociali, è possibile accedervi tramite prenotazione utilizzando la mail: [email protected] oppure telefonando allo 0981/70058.