Ambiente e corretta alimentazione, a Vadue il primo seminario “Terra solidale”

Domani la Cooperativa Sociale Onlus Arcadinoè di Vadue di Carolei ospiterà il primo seminario “Terra Solidale”

 

CAROLEI (CS) – La Cooperativa Sociale Onlus Arcadinoè, su via Nazionale, a Vadue, (area serre adiacente ex Pastificio Lecce) ospiterà domani, lunedì 11 novembre alle 17 il primo seminario “Terra solidale”, che metterà al centro dell’attenzione tematiche riguardanti il rispetto dell’ambiente e la corretta alimentazione. L’incontro sarà aperto dal saluto di Alessandro Scazziota della Cooperativa Arcadinoè.

Tre le relazioni in programma: “Il miglior rifiuto è quello che non è mai stato prodotto”, a cura di Annamaria Buono, responsabile comunicazione scuole per Calabra Maceri e servizi spa; “Il rispetto per l’ambiente inizia a tavola”, tenuta da Raffaella Aceto, biologo nutrizionista; il terzo intervento è affidato a Mario Ambrogio, responsabile regionale Calabria Amica Coldiretti. I lavori saranno coordinati dal dottore agronomo Roberto Castiglione dell’Associazione La Forma, che cura l’organizzazione dell’evento.

Numerose le realtà coinvolte: saranno presenti, infatti, i Sindaci dei Comuni partner del progetto – Mendicino, Carolei, Dipignano, Lago, Domanico – e alcuni docenti degli Istituti Comprensivi di questi territori comunali, il MOCI (Movimento per la Cooperazione Internazionale), Casa San Francesco, Coldiretti Cosenza, La Forma, Insieme per crescere, Calabra Maceri.

La Cooperativa Arcadinoè porta avanti, tra le sue iniziative, la Fattoria didattica, che quotidianamente accoglie scuole, bambini e ragazzi, famiglie per una proposta di educazione ambientale e solidale. Il titolo del seminario di lunedì 11 novembre, “Terra solidale”, ben sintetizza tra l’altro il percorso pedagogico, riabilitativo e di inclusione sociale che da più di vent’anni l’Arcadinoè offre a giovani e adulti che vivono situazioni di disagio. La scelta del “fare insieme” rafforza quotidianamente legami di fiducia che aiutano chi è in condizione di marginalità a ritrovare la forza e la possibilità di costruire con gioia il proprio futuro. Il progetto rientra nel PSR Calabria 2014-2020, Misura 16 “Cooperazione” – “Sostegno per la diversificazione delle attività agricole in attività riguardanti l’assistenza sanitaria, l’integrazione sociale, l’agricoltura sostenuta dalla comunità, e l’educazione ambientale e alimentare”. L’incontro è aperto a tutti.