ASCOLTA RLB LIVE
Search

(FOTO-VIDEO) Duplice omicidio a Corigliano Rossano. Uccisi a colpi di kalashnikov

Le due vittime Pietro Greco 39 anni, sorvegliato speciale e Francesco Romano 44 anni imprenditore con precedenti trovati uccisi nelle campagne di Corigliano Rossano. Dei due non si avevano notizie da ieri sera. Ritrovati alle 8:00 di questa mattina da alcuni braccianti agricoli in una punto grigia crivellati di colpi

 

CORIGLIANO ROSSANO (CS) – Due persone morte ammazzate all’interno di una Fiat Punto grigia, in un uliveto nelle campagne in contrada Apollinara, nei pressi di un distributore di carburante. Siamo a Corigliano Rossano in una stradina che dista circa 700 metri dalla via principale. Le vittime sono Pietro Greco di 39 anni, sorvegliato speciale, e Francesco Romano 44 anni imprenditore. Greco, originario di Castrovillari, era considerato esponente emergente nel contesto criminale calabrese ed aveva precedenti penali per narcotraffico. Formalmente era il titolare di un’azienda quando nel 2010 venne arrestato durante l’operazione Knock Out in quanto ritenuto tra i protagonisti del traffico di cocaina che viaggiava dal Pollino a Rosarno con numerose cessioni documentate nei suoi uffici e a bordo della sua Audi.

Uccisi a colpi di fucile. L’omicidio potrebbe essere avvenuto ieri

Romano invece, imprenditore agricolo, secondo quanto si è appreso successivamente era anche lui già noto alle forze dell’ordine ma per fatti meno gravi rispetto a Greco. Sul posto, con i carabinieri di Corigliano il procuratore della Repubblica di Castrovillari, Eugenio Facciolla, che procede per competenza territoriale, anche se gli atti passeranno a breve alla Dda di Catanzaro visto che ci sono pochi dubbi che si tratti di un omicidio nato in contesti criminali. I cadaveri dei due uomini sono stati ritrovati intorno alle 08:00 da alcuni agricoltori della zona che hanno subito avvertito i carabinieri. Per uccidere Greco e Romano sarebbe stato utilizzato un mitragliatore kalashnikov. A terra almeno una quindicina di colpi. Dei due uomini non si avevano notizie da ieri sera e gli inquirenti ipotizzano che il duplice omicidio possa essere avvenuto proprio ieri. Sul luogo del duplice omicidio sono al lavoro i tecnici dei carabinieri (Nucleo investigativo di Cosenza) in cerca di elementi utili per le indagini e per ricostruire la dinamica di quanto accaduto.

 

Continua a leggere su QuiCoriglianoRossano.it