Cassano: riprendiamoci Palazzo Pontieri

Ancora oggi, purtroppo, dopo una spesa milionaria, gli immobili non sono mai stati consegnati al Comune

 

CASSANO ALL’IONIO – La commissione straordinaria di Cassano, in una comunicazione indirizzata alla direzione generale dell’Aterp di Cosenza, ha richiesto il ripristino di Palazzo Pontieri-Gallo. Si tratta di uno dei tre palazzi gentilizi appartenuti a famiglie nobili cassanesi, come i palazzi Oriolo e Toscano, acquistati e ristrutturati dall’Aterp per farne centri culturali e spazi di edilizia residenziale pubblica. Ancora oggi, purtroppo, dopo una spesa milionaria, gli immobili non sono mai stati consegnati al Comune, divenendo, nel frattempo preda dei vandali che li hanno sfregiati e depredati. «Al fine di evitare l’ulteriore degrado dell’edificio, si richiede all’azienda destinataria dell’istanza, di provvedere con urgenza al ripristino delle porte d’ingresso e degli impianti installati all’interno dell’edificio». La commissione straordinaria composta dai vice prefetti Mario Muccio e Roberto Pacchiarotti e dalla dirigente di prefettura Rita Guida, con l’occasione ha manifestato la disponibilità per un incontro finalizzato ad esaminare tempi e modalità di consegna e del relativo utilizzo da parte dell’ente, del Palazzo gentilizio Pontieri-Gallo.