ASCOLTA RLB LIVE
Search

“Fai bella l’Italia”, l’evento a Lorica per tutelare l’ambiente

L’evento nazionale si svolgerà in Calabria il 5 maggio nei pressi del lago Arvo: “Una strategia comune per valorizzare le aree interne”

 

SAN GIOVANNI IN FIORE (CS) – Salvaguardare il territorio e valorizzare il patrimonio paesaggistico soprattutto delle aree interne attraverso azioni concrete di tutela ambientale. Un modo per mettere al centro dell’agenda politica nazionale e locale il tema della difesa dell’ambiente e dell’immenso tesoro che si conserva nell’entroterra calabrese. Con queste finalità anche in Calabria la Fai Cisl ha promosso “Fai bella l’Italia”, una giornata dedicata interamente alla cura del territorio e alla sensibilizzazione ai temi dell’ambiente e della tutela delle aree interne. L’iniziativa si svolgerà domenica 5 maggio a Lorica nel comune di San Giovanni in Fiore, una delle località più belle d’Europa nei pressi del lago Arvo e sul territorio dell’importante Parco nazionale della Sila. Qui dirigenti, attivisti, semplici iscritti al sindacato si sono dati appuntamento per ripulire i boschi presenti nella zona.

“Abbiamo scelta questa località – spiega Michele Sapia, segretario generale di Fai Cisl Calabria – per inviare un forte e chiaro segnale di richiesta di attenzione da parte delle istituzioni e della politica. Occorre ripensare tutti assieme a strategie politiche tese a valorizzare e tutelare la montagna, il bosco e le sue risorse naturali e le bellezze paesaggistiche”.

“Questo – aggiunge – anche per contribuire attivamente a contrastare il dissesto idrogeologico e l’abbandono del territorio che intessa le aree interne e finisce per danneggiare l’economia di un intera Calabria”. “È un dovere pensare al futuro dell’ambiente – sottolinea ancora Sapia – con azioni e idee concrete da sviluppare e realizzare nel presente. E per questo abbiamo inteso coinvolgere molte strutture regionali, associazioni ambientaliste, mondo del lavoro e istituzioni che hanno aderito ed espresso condivisione su questa iniziativa ideata dalla Federazione nazionale”.

“Tenevamo soprattutto alla presenza dei giovani – aggiunge – per questo abbiamo invitato tutti gli studenti di San Giovanni in Fiore ai quali abbiamo riservato un attestato di partecipazione quale riconoscimento per il loro impegno a favore della natura”. “Non c’è dubbio che la giornata di Lorica – conclude – costituisca un’importante occasione per stare insieme sviluppando azioni concrete a favore dell’ambiente, del territorio e del presidio umano. Rivolgo perciò un invito al tutti i cittadini che hanno a cuore l’ambiente e la salvaguardia del territorio a partecipare”.