ASCOLTA RLB LIVE
Search

Studenti disertano la scuola in attesa della ‘cacciata’ della docente che li insulta

Continua la protesta ad oltranza degli alunni del liceo scientifico Galilei di Trebisacce

 

TREBISACCE (CS) – Non si ferma la protesta degli studenti del liceo scientifico “Galilei” di Trebisacce. Anche oggi, dopo la manifestazione di sabato scorso che ha visto la partecipazione di circa duemila persone tra studenti, genitori, istituzioni e docenti, gli studenti si sono astenuti dalle lezioni e continueranno, dicono, a disertare le aule ad oltranza fino a quando la situazione non sarà risolta. Alla base della protesta, avviata dall’inizio dell’anno scolastico, ci sono i dissidi con una docente iniziati già lo scorso anno quando l’insegnante, proprio per superare i problemi insorti, venne spostata in un’altra classe. Con la ripresa delle lezioni dopo la pausa estiva, però, la nuova dirigente ha assegnato nuovamente la docente alla classe da dove era stata allontanata. Da qui la protesta che, in varie forme, va avanti ormai da quasi due mesi. A fianco degli studenti, che lamentano il mancato intervento delle autorità scolastiche, si é scherato anche il sindaco della cittadina ionica, Franco Mundo.

 

LEGGI ANCHE

Trebisacce, si inasprisce la polemica al liceo Galilei

 

 Insegnante insulta i propri studenti: “Sputatevi allo specchio balordi, ignoranti e capre”

 

Trebisacce: insegnante insulta gli alunni, audizione con il Garante per l’Infanzia

 

Proteste a Trebisacce per far rimuovere l’insegnante che insulta gli alunni