ASCOLTA RLB LIVE
Search

‘Ndrangheta, Gallo: «Scongiurare che gli investimenti finiscano nelle mani delle cosche»

Chiarire attraverso quali modalità si intende evitare che i fondi stanziati per corposi investimenti pubblici nella Sibaritide possano finire ad imprese in odor di mafia

 

VILLAPIANA (CS) – Lo chiede il consigliere regionale Gianluca Gallo, dopo l’agguato di stampo mafioso consumatosi nei giorni scorsi, a Villapiana. «La comunità villapianese e quelle di tutta l’area ionica cosentina – esordisce Gallo – non possono essere lasciate da sole davanti a eventi di questo tipo ed alle implicazioni che ne derivano. Abbiamo fiducia nel lavoro delle forze dell’ordine e della magistratura, ma siamo consapevoli che il silenzio generale sceso sulla vicenda, per molti versi assordante ed inquietante, non sia un buon segnale né faccia bene a quanti quotidianamente lavorano per l’affermazione della legalità». Prosegue l’esponente della Cdl: «E’ innegabile che, dopo quanto accaduto, nella Sibaritide il clima sia tornato ad essere pesante e la paura, che poi spesso si traduce in omertà, sia presente più che mai. Di fronte a ciò, la politica ha il dovere di fare fino in fondo la sua parte. Non tanto con le dichiarazioni di principio, quanto invece con la concretezza e la testimonianza del proprio agire».

Per questo, anche alla luce delle cronache giornalistiche che segnalano il crescere degli appetiti della criminalità organizzata attorno al piatto degli investimenti pubblici, in particolare quelli destinati all’imminente avvio dei lavori di adeguamento della statale 106 nel tratto compreso tra Roseto Capo Spulico e Sibari, Gallo chiede che sulla questione si accendano pubblicamente i riflettori istituzionali. «Solleciterò la Commissione regionale contro la ‘ndrangheta – spiega – ad occuparsi della vicenda. Al tempo stesso, investirò di essa i parlamentari del centrodestra calabrese perché si facciano interpreti, presso il ministero degli interni, di una richiesta di chiarimento in ordine alle misure, eventualmente anche di natura straordinaria, che si intendono adottare sul piano burocratico e tecnico per scongiurare che i finanziamenti erogati possano diventare oggetto di affari criminali e, soprattutto, che possano finire ad aziende in odor di mafia o magari pulite ma comunque in orbita delinquenziale».

 

LA SOLIDARIETA’ AL SINDACO DI VILLAPINA DAL PRIMO CITTADINO DI TREBISACCE

«Carissimo collega, mi consenta a nome mio personale e della città di Trebisacce,interpretando anche i sentimenti degli altri colleghi sindaci, di esprimere l’assoluta vicinanza e solidarietà al comune di Villapiana, per i gravi fatti di criminalità che si sono verificati nel Tuo comune nei giorni scorsi,che ci hanno lasciati attoniti e stupiti. Villapiana, al pari di tutti i nostri comuni del comprensorio, è una comunità civile,laboriosa e moderna,turisticamente e civilmente evoluta». A scrivere è l’avvocato Francesco Munno che sottolinea: «Quanto si è verificato è da ascrivere certamente a fatti criminali e regolamento di conti. Si è trattato di un episodio occasionale che nulla a che vedere con il tessuto sociale ed economico di Villapiana.

Così come mi permetto di stigmatizzare le dichiarazioni di  coloro che ,subito si sono avventurati in espressioni  inopportune, collegando tali fatti all’imminente, speriamo,avvio dei lavori del terzo macro lotto della SS 106 Ionica. L’amministrazione comunale di Villapiana e il suo sindaco, sapranno  certamente vigilare e adottare tutte le misure necessarie,unitamente alle forze dell’ordine, per contrastare la violenza ed eventuali altri fatti delittuosi, per evitare un danno di immagine  che possa costituire un pregiudizio per l’imminente stagione turistica. A te e alla tua amministrazione va il nostro sostegno per le iniziative avviate ,sicuri che saprete tutelare al massimo la grande tradizione civile di Villapiana e del nostro comprensori».

 

 




Impostazioni sulla privacy

Statistiche

Google Analytics - I cookie statistici aiutano i proprietari del sito Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid

Necessario

Meteogiuliacci.it - I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito Web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

_cfduid

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti Web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

d, IDE, r/collect, test_cookie

Non classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

_app_sess, afsu, google_experiment_mod, google_pub_config