ASCOLTA RLB LIVE
Search
marijuana carabinieri

750 dosi di marijuana pronti per lo spaccio, in manette due ventenni

Giovani incensurati dediti all’attivitĂ  dello spaccio in casa. sequestrati 180 grammi di droga, un bilancino e pianta cannabis

 

SAN LUCIDO (CS) –  I Carabinieri della Compagnia di Paola – Aliquota Radiomobile – hanno tratto in arresto due 20enni, ragazzo e ragazza, incensurati, con l’accusa di produzione e detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio. Lo strano via vai di persone in ingresso e uscita dallo stabile in cui è collocato l’appartamento in uso ai giovani, aveva insospettito i militari della Compagnia di Paola che hanno avviato una serie di prolungati appostamenti finalizzati ad accertare la natura di questi strani movimenti. Una volta individuata con certezza l’abitazione, stamattina è scattato l’intervento. Le operazioni di perquisizione personale e locale, condotte nell’abitazione dei due 20enni, hanno consentito di portare alla luce un piccolo assortimento di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

I militari della compagnia di Paola diretta dal capitano Tognoni,  hanno sottoposto a sequestro una piccola scorta di sostanza stupefacente tipo marijuana, nello specifico pari a 180 grammi, suddivisi in 10 dosi di varia grammatura. Poste sotto sequestro anche una piantina di cannabis in fase di coltivazione; un bilancino di precisione e materiale destinato al confezionamento.

Le analisi condotte con celerità dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti dell’Arma dei Carabinieri hanno permesso di accertare che dal quantitativo di sostanza stupefacente sequestrata, sulla base del principio attivo contenuto nello stesso, avrebbero potuto essere ricavate circa 750 dosi da destinare alla vendita al dettaglio.

Gli arrestati, terminate le formalità di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno presso la Procura della Repubblica di Paola, coordinata dal Procuratore Pierpaolo Bruni, sono stati tradotti in regime di arresti domiciliari presso la loro residenza, a disposizione dell’A.G. procedente. A seguito del giudizio di convalida i due 20enni sono stati sottoposti all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.