ASCOLTA RLB LIVE
Search

Clan Muto alla sbarra, pioggia di assoluzioni in abbreviato (I NOMI)

Appalti pilotati e un’economia ‘drogata’ dal potere del clan Muto alla base delle accuse rivolte agli imputati

 

CATANZARO – E’ stata pronunciata questa mattina a Catanzaro la sentenza per i 39 imputati del processo Frontiera/5 Lustri che hanno scelto di essere giudicati con rito abbreviato. Tra questi spicca il nome di Luigi Muto, figlio del boss di Cetraro Franco Muto meglio noto come il Re del Pesce, imputato insieme ad altri presunti sodali del clan. Durante la Camera di Consiglio durata meno di un’ora il giudice Battaglia ha ridotto di molto le pene invocate dal pm Prontera nella sua requisitoria. Nel procedimento penale in corso presso il Tribunale di Paola sono ancora pendenti le accuse rivolte all’imprenditore Barbieri noto per gli appalti di piazza Bilotti, Lorica Sky e aeroporto Scalea che, secondo gli inquirenti, sarebbero stati funzionali a garantire gli interessi del clan Muto sul territorio. Dalle due inchieste, poi unificate in fase dibattimentale, è emersa la totale egemonia del clan Muto nelle attività economiche del Tirreno cosentino soprattutto per quanto riguarda il settore ittico. Assolto il collaboratore di giustizia Adolfo Foggetti, mentre il collega ‘pentito’ Montemurro è stato condannato a tre anni e quattro mesi di detenzione. Alleggerita la pena per la tentata rapina all’ufficio postale di Sangineto per cui sono stati assolti Sara Pascariello, Carlo Antonuccio e Giuseppe Scornaienchi. Per questo episodio è stato condannato solo Fedele Cipolla assolto dall’accusa di associazione di stampo mafioso finalizzata al traffico di stupefacenti. Il Gup in sede di sentenza ha disposto la confisca dei beni

 

CONDANNE E ASSOLUZIONI IN ABBREVIATO

  • Franco Cipolla condannato a 14 anni e 8 mesi di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 20 anni)
  • Guido Maccari condannato a 17 anni di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 20 anni)
  • Luigi Muto condannato a 15 anni e 4 mesi di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 17 anni)
  • Alessandro De Pasquale condannato a 12 anni di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 17 anni)
  • Alfredo Palermo condannato a 10 anni di detenzione(il pm aveva chiesto pena di 17 anni)
  • Carmelo Valente condannato a 14 anni di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 16 anni)
  • Valentino Palermo condannato a 7 anni di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 16 anni)
  • Fedele Cipolla condannato a 4 anni di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 15 anni)
  • Luca Occhiuzzi assolto (il pm aveva chiesto pena di 15 anni)
  • Carmine Occhiuzzi condannato a 4 anni di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 15 anni)
  • Giuseppe Scornaienchi assolto (il pm aveva chiesto pena di 15 anni)
  • Salvatore Sinicropi condannato a 14 anni di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 14 anni)
  • Andrea Orsino condannato a 8 anni e 4 mesi di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 13 anni)
  • Giuseppe Fiore condannato a 9 anni e 4 mesi di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 12 anni)
  • Angelina Corsanto condannata a 9 anni di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 10 anni)
  • Giuseppe Esposito condannato a 5 anni e 8 mesi di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 9 anni)
  • Mara Muto condannata a 8 anni e 4 mesi di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 9 anni)
  • Carlo Antonuccio assolto (il pm aveva chiesto pena di 8 anni)
  • Angelo Casella assolto (il pm aveva chiesto pena di 8 anni)
  • Sabrina Raimondi assolta (il pm aveva chiesto pena di 8 anni)
  • Rocco Trazza assolto (il pm aveva chiesto pena di 8 anni)
  • Giulio Caccamo condannato a 3 anni e 8 mesi di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 7 anni)
  • Pietro Calabria condannato a 5 anni e 10 mesi di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 7 anni)
  • Gianfranco Di Santo condannato a 7 anni e 6 mesi di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 7 anni)
  • Vittorio Reale 7 anni e 8 mesi di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 7 anni)
  • Pietro Valente assolto (il pm aveva chiesto pena di 6 anni)
  • Sara Pascariello assolta (il pm aveva chiesto pena di 6 anni)
  • Antonio Di Pietomica condannato a 8 anni e 4 mesi di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 6 anni)
  • Gianluca Arlia assolto (il pm aveva chiesto pena di 5 anni)
  • Adolfo Foggetti assolto (il pm aveva chiesto pena di 4 anni)
  • Giuseppe Montemurro condannato a 3 anni e 4 mesi di detenzione (il pm aveva chiesto pena di 4 anni)
  • Luigi Sarmiento condannato a 2 anni e 8 mesi (il pm aveva chiesto pena di 4 anni)
  • Sandra Muto condannata a 1 anno e 4 mesi di detenzione, pena sospesa (il pm aveva chiesto pena di 2 anni)
  • Salvatore Baldino assolto (il pm aveva chiesto pena di 2 anni)
  • Antonietta Galliano condannato a 1 anno e 4 mesi di detenzione, pena sospesa, (il pm aveva chiesto pena di 2 anni)
  • Giuseppe Nicola Bosco assolto (il pm aveva chiesto pena di 2 anni)
  • Gennaro Brescia assolto (il pm aveva chiesto pena di 2 anni)
  • Gianluca Carpino assolto (il pm aveva chiesto pena di 2 anni)
  • Emanuel La Scaleia condannato a 4 anni (il pm aveva chiesto pena di 7 anni)

 

IL COLLEGIO DIFENSIVO

Nel collegio difensivo tra gli avvocati Francesco Boccia, Gianluca Acciardi, Cesare Badolati, Giorgia Greco, Giuseppe Bruno, Paolo Pisani, Rossana Cribari, Riccardo Panno, Filippo Cinnante

 

 

 

LEGGI ANCHE

Il “Re del pesce” Franco Muto si difende: “Sono innocente, mi perseguitano”

 

Operazione ‘Frontiera’ contro il clan Muto, 58 arresti (TUTTI I NOMI)

 

Appalti e ‘ndrangheta: fermati 35 imprenditori. Sigilli al parcheggio di Piazza Bilotti (FOTO e VIDEO)

Operazioni “Cumbertazione” e “5 Lustri”, eseguiti 33 fermi – NOMI e AZIENDE SEQUESTRATE




Impostazioni sulla privacy

Statistiche

Google Analytics - I cookie statistici aiutano i proprietari del sito Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid

Necessario

Meteogiuliacci.it - I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito Web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

_cfduid

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti Web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

d, IDE, r/collect, test_cookie

Non classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

_app_sess, afsu, google_experiment_mod, google_pub_config