ASCOLTA RLB LIVE
Search

Mendicino, differenziata: in arrivo 420 mila euro

Duecentomila euro saranno destinati alla realizzazione di un nuovo centro di raccolta; previsti nuovi eco box per vetro e plastica e cestini per i parchi

 

MENDICINO (CS) – Un’altra buona notizia per l’amministrazione comunale di Mendicino. La Regione Calabria ha erogato un finanziamento di 420 mila euro per migliorare il sistema della raccolta differenziata nell’importante centro delle Serre Cosentine. “La concessione di questo finanziamento è per noi motivo di grande soddisfazione, si tratta di un altro tassello che, unito agli altri obiettivi già raggiunti, lancia Mendicino a pieno titolo tra i comuni virtuosi nel ciclo integrato dei rifiuti”  annunciano in una nota l’Assessore ai Lavori Pubblici e all’Ambiente Francesco Gervasi e il Sindaco Antonio Palermo.

Dell’importante finanziamento, circa 200 mila euro saranno impiegati nella realizzazione di un nuovo centro di raccolta destinato a sorgere nella stessa aerea in cui è già operativo l’altra isola ecologica intercomunale che serve otto comuni delle serre cosentine. “il nuovo centro di raccolta si integrerà con quello già esistente, ma sarà al servizio esclusivo della città di Mendicino e contribuirà a migliorare il servizio offerto ai nostri cittadini”. La restante cifra di circa 220 mila euro sarà destinata al potenziamento della Raccolta Differenziata. “abbiamo l’ambizione di arrivare ad applicare la tariffazione puntuale, cioè vogliamo adeguare la tariffa alla quantità di rifiuti prodotti in modo da premiare i cittadini che effettuano una corretta R.D. e dare concreta attuazione al principio rispetto al quale chi meno inquina, meno paga, il tutto grazie all’applicazione di un micro chip o di un altro strumento simile che controllerà da remoto i rifiuti prodotti da ogni utente!”

Tante saranno poi le novità previste dal progetto finanziato: verranno installate in diverse zone della città degli eco box per la raccolta del vetro e della plastica che consentiranno agli utenti di accumulare eco punti che si tradurranno in sconti negli esercizi convenzionati con il comune. Verranno distribuiti nuovi mastelli, introdotti cestini differenziati per i parchi e le aree attrezzate e cestini per le deiezioni degli animali domestici. Ampio spazio verrà dedicato inoltre ad una nuova campagna informativa e di sensibilizzazione rivolta a cittadini e agli operatori commerciali con il pieno coinvolgimento del mondo scolastico. Infine, verrà introdotto un moderno sistema di videosorveglianza per individuare e punire quei pochi incivili che si ostinano ad abbandonare sacchi di spazzatura a ciglio strada.

“È davvero gratificante, da amministratore locale – conclude Gervasi nella nota – aver contribuito, in meno di due anni, a traghettare la propria comunità da una situazione di vera e propria emergenza rifiuti allo status di comune riciclone, esempio virtuoso per tutta la provincia. Il prossimo obiettivo è quello di superare la percentuale dell’80% di R.D. e di dimostrare che una corretta gestione del ciclo integrato dei rifiuti rappresenta un’opportunità di crescita non solo ambientale, ma anche sociale ed economica”.