ASCOLTA RLB LIVE
Search
Sequestro RC

Depositavano all’interno di uno stabilimento alimentare rifiuti pericolosi: due denunce

Residui di coibentazione di celle frigorifere, contenitori di detergente caustico, materiale ferroso, parti di motori e macchinari, pneumatici usurati ed altri rifiuti non meglio individuati

 

SAN MARCO ARGENTANO (CS) – Proseguono i controlli sul territorio da parte dei carabinieri della compagnia di San Marco Argentano ed in particolare in materia di reati ambientali. Nello scorso fine settimana, i militari della stazione di San Sosti, coadiuvati dai colleghi della limitrofa stazione di San Marco Argentano, hanno deferito in stato di libertĂ  alla Procura della Repubblica di Cosenza,due persone responsabili, a vario titolo, su di un’area di circa 500 mq sita all’interno di  uno stabilimento ubicato nel comune di San Marco Argentano e dedito alla produzione di generi alimentari; di aver effettuato un deposito incontrollato di rifiuti pericolosi e non da oltre due anni senza alcuna autorizzazione.

I militari intervenuti sul posto hanno accertato la presenza di numerosi rifiuti, tutti depositati e mescolati tra loro, nonché soggetti all’intemperie, tra cui residui di coibentazione di celle frigorifere, contenitori di detergente caustico, materiale ferroso, parti di motori e macchinari, pneumatici usurati ed altri rifiuti non meglio individuati. Inoltre, i carabinieri hanno contestato ai responsabili, anche la mancata autorizzazione allo scarico nel fiume Fullone, delle acque di dilavamento del piazzale e quelle di prima pioggia. L’area interessata pertanto è stata sottoposta a sequestro probatorio.