ASCOLTA RLB LIVE
Search
furto legna

Sorpreso a rubare legna, condannato a sei mesi

L’uomo è stato scoperto in flagranza di reato dai carabinieri Forestali mentre con una motosega depezzava alcuni tronchi di Faggio e Ontano

 

SAN MARTINO DI FINITA (CS) – E’ stato condannato per direttissima, nella giornata di oggi dal giudice monocratico del Tribunale di Cosenza, l’uomo di 58 anni accusato di furto aggravato, per aver rubato della legna di proprietà del Comune di San Martino di Finita. Il ladro è stato tratto in arresto dai militari delle Stazioni Carabinieri Forestale di Montalto e Cerzeto dopo averlo sorpreso in località “Spaccafondo”, mentre era intento a depezzare con una motosega alcuni tronchi di legname di faggio ed ontano, lungo la strada carrabile che dal comune di Cerzeto sale per la località oggetto del furto vincolata paesaggisticamente. Gran parte della legna, oltre quattro quinti, era stata caricata su un autocarro, altra giaceva sul terreno pronta per essere trafugata. Dagli accertamenti è emerso che il taglio è avvenuto senza nessuna autorizzazione e pertanto i carabinieri hanno proceduto all’arresto dell’uomo per il reato di furto aggravato. E’ stato poi posto sotto sequestro il materiale legnoso tagliato illecitamente, le attrezzature e il mezzo usato per il trasporto. Ieri mattina la sentenza di condanna per la riconosciuta colpevolezza e la pena pecuniaria di 800 euro da versare all’erario.