Successo internazionale su Sky per la serie tv su tangentopoli del regista di Saracena (TRAILER)

SARACENA (CS) – La prima visione mondiale andrà in onda stasera, il sindaco si congratula con il suo concittadino e annuncia l’uscita di un libro sulla tangentopoli locale.

“A nome mio personale, dell’Amministrazione Comunale e dell’intera comunità di Saracena esprimo i complimenti al nostro concittadino, il sempre più affermato e stimato regista Giuseppe Gagliardi per il debutto internazionale su Sky, in contemporanea in cinque Paesi (Italia, Germania, Austria, Regno Unico e Irlanda), della serie kolossal “1992”, dedicata alle vicende tristemente note di tangentopoli. Continua ad impreziosirsi di successi nazionali ed internazionali – dichiara il Sindaco Mario Albino Gagliardi – la brillante carriera di un giovane figlio di questa nostra comunità di cui, per la qualità del suo impegno cinematografico, Saracena e la Calabria intere vanno fiere. A Giuseppe Gagliardi con il quale ci sono stati in passato diversi ed importanti momenti di collaborazione su progetti artistici, sociali e culturali, inviamo le nostre felicitazioni più sincere, con l’augurio di poterlo avere nostro protagonista, nella prossima estate, in un nuovo momento di condivisione con la sua terra d’origine, della sua bravura, riconosciuta ormai in tutto il mondo del cinema italiano ed europeo.

 

Il messaggio che questa produzione cinematografica ci affida – continua Gagliardi – è tuttavia quello di un Paese che a tutt’oggi continua a non fare i conti con elevatissimi livelli di corruzione, senza soluzione di continuità con quanto scoperto negli anni ’90. Anzi molto probabilmente la situazione generale si è aggravata, da più punti di vista. Furono anni, quelli di Tangentopoli, che mi hanno molto toccato perché, interpretando l’esigenza istituzionale e politica di prevenire e reprimere fenomeni di corruzione dilagante, ne fui io stesso protagonista e vittima, subendo la ritorsione di un sistema che era e resta malato al suo interno. Su quegli anni, che furono bui anche alle nostre latitudini, sto meditando di scrivere un libro intervista, su fatti, circostanze, nomi e cognomi, di ieri e di oggi”. Dopo il debutto al Festival di Berlino, dove è stata accolta con tre minuti di applausi, 1992, la serie di Sky prodotta da Wildside​, ​diretta da Giuseppe Gagliardi​ e nata da un’idea di Stefano Accorsi​, ​è stata celebrata ed ha raccolto ​​il plauso della stampa internazionale​. ​Uno dei principali quotidiani tedeschi, il Frankfurter Allgemeine Zeitung, ​ha scritto:​ “Raramente un ​Paese ha il coraggio di guardarsi allo specchio come in questo caso”​.​​ ​Per Le Monde si tratta di ​”un gran bel colpo per l’industria televisiva italiana”.