ASCOLTA RLB LIVE
Search
anziano-2-2

Badante addormenta, rapina e chiude in casa un anziano di Luzzi

La donna era riuscita a sottrarre al pensionato le chiavi della cassaforte da cui aveva prelevato oltre 15mila euro

 

LUZZI (CS) – Aspetta che il suo assistito si addormenta e lo rapina. I carabinieri di Luzzi  hanno tratto in arresto, per il reato di rapina impropria una 49enne di nazionalità rumena residente nel popoloso comune dell’hinterland cosentino. I militari intervenuti nella nottata, su segnalazione dei familiari della vittima, hanno rintracciato e bloccato la donna. La badante poco prima di essere stata fermata pare abbia aspettato che l’anziano per il quale lavorava, un 87enne di Luzzi, si addormentasse per sottrarre le chiavi della cassaforte e asportare la somma in contanti di 15.750 euro e vari monili in oro. Prima di darsi alla fuga, la quarantanovenne avrebbe chiuso la vittima all’interno della camera da letto portando con sé le chiavi. La donna a seguito di perquisizione personale è stata trovata in possesso delle chiavi di case, della cassaforte e della refurtiva, che è stata immediatamente recuperata e restituita all’anziano. L’arrestata, al termine delle formalità di rito, è stata trattenuta presso le camera di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Rende, in attesa del processo per direttissima.