ASCOLTA RLB LIVE
Search
carabinieri-notte

Trentottenne minaccia i passanti e poi i medici del 118 con un coltello, arrestato

I carabinieri di San Sosti hanno arrestato un pregiudicato di 38 anni, che, armato di coltello, ha minacciato il personale del 118 che lo stava soccorrendo, visto che versava in stato di evidente alterazione psico–fisica e aveva gia’ minacciato alcune persone.

 

SAN SOSTI (CS) – E’ accaduto ieri sera intorno alle ore 20.00 a San Sosti. I militari della locale stazione carabinieri, a seguito di richiesta di intervento di alcuni passanti, sono intervenuti in via Piano della Fiera all’altezza del bar “San Pio” dove hanno trovato G.E. di 38 anni, con precedenti penali per reati contro la persona, che in stato di evidente alterazione psico–fisica, stava minacciando i presenti per futili motivi.

Nella circostanza, i carabinieri sono riusciti a calmare, almeno momentaneamente il 38enne che però nell’avvicinarsi al personale medico del 118 che nel frattempo era stato allertato, avrebbe ripreso ad alterarsi tentando anche di aggredire il medico con un coltello a scatto, marca “stainless”, lungo 20 cm di cui 9 cm di lama estratto improvvisamente dalla tasca anteriore destra del pantalone. Per fortuna, grazie alla pronta reazione dei militari nessuno si è fatto male e l’uomo è stato prontamente bloccato, disarmato e tratto in arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, per poi essere sottoposto a t.s.o. All’arrestato è stato anche sequestrato il coltello, e l’uomo dopo le formalità di rito p stato trasportato presso l’ospedale civile di Vibo Valentia reparto di psichiatria per le cure del caso.