ASCOLTA RLB LIVE
Search
GiuseppeAieta

Cetraro, due rilevanti iniziative sulla disabilità

Inaugurato il Sollevatore per Disabili presso il porto della cittadina tirrenica. Si è tenuto anche il convegno “Il valore sociale della disabilità, una scommessa possibile!”.

 

CETRARO (CS) – “Il bello della politica”. Così è stata definita la giornata di ieri dal consigliere regionale Giuseppe Aieta. Una giornata che l’ha visto impegnato a Cetraro, dove si sono tenute due importanti iniziative dedicate al sociale.

La prima ha visto l’inaugurazione di un sollevatore per disabili istallato sul porto della cittadina tirrenica: uno strumento che consentirà anche ai disabili di godere del diritto alla nautica e al mare. «Se dovessi raccontare ad un giovane curioso di sapere cosa c’è di bello nella politica oggi, racconterei la giornata vissuta ieri – ha scritto Aieta –. Una giornata sobria, come d’altra parte siamo abituati a fare, senza ostentare i segni del potere ma solo il potere dei segni attraverso risultati concreti che possono regalare sorrisi e felicità. Una piccola cosa che aiuta molte persone in difficoltà che da oggi possono godere della bellezza del mare. È il caso del Sollevatore per Disabili che abbiamo inaugurato e che sarà gestito dalla Lega Navale nel porto di Cetraro in attesa di inaugurare anche le postazioni nei porti di Roccella, Cariati e Badolato dove il servizio innalzerà il grado di civiltà della Calabria fino ad oggi sprovvista degli ausili per disabili».

sollevatore per disabili

La seconda iniziativa che ha visto la partecipazione del Consigliere regionale e dell’assessore alle politiche sociale della Regione Federica Roccisano, è l’incontro che si è tenuto, sempre a Cetraro, in località san Biagio – organizzato dal Centro Diurno Di Sole e D’Azzurro –, dal titolo “Il valore sociale della disabilità, una scommessa possibile!”. Un incontro al quale hanno partecipato anche le atlete paralimpiche Giusy Versace e Roberta Cogliandro.

«Molti cittadini presenti, un Centro Diurno ben tenuto con bellissime opere realizzate dai ragazzi che lo frequentano, una bella atmosfera» racconta Aieta. «E poi gli interventi di Giusy e Roberta, a tratti commoventi, che hanno incitato noi tutti a dare una spallata alla rassegnazione ritrovando entusiasmo proprio aiutando chi è in difficoltà».

«Intensi anche i saluti di Angelo Aita, sindaco di Cetraro, e di Vincenzo Tamburi, ottimo Sindaco di San Basile e garbato consigliere provinciale, accompagnato dal suo collega Franco Pascarelli, uomo serio delle istituzioni. Ed è stato bello notare la presenza di molti assessori comunali e consiglieri rappresentati dal consigliere delegato alle politiche sociali, Samuele Losardo, che tanta parte ha avuto nell’allestimento del Sollevatore».

«Insomma una gran bella giornata conclusa dalle parole mai ovvie e sempre cariche di competenza, testa e cuore, di Federica Roccisano, assessore alle politiche sociali della Regione, che ha voluto fortemente dotare i porti calabresi di un servizio di civiltà».
«Ecco – conclude il consigliere –, se un giovane mi chiedesse di raccontargli il bello che pure c’è in politica, racconterei la straordinaria giornata vissuta ieri e condita da parole che si trasformano in fatti e mai in chiacchiere».