Animali avvelenati nel Parco del Pollino, una denuncia

VERBICARO (CS) – A denunciare la presenza di bocconi avvelenati è stato il proprietario di un cane che si era recato nella zona del Parco del Pollino per raccogliere funghi.

L’uomo, in compagnia di alcuni amici e in possesso di regolare tesserino per la raccolta funghi, si era recato in montagna. Il cane che seguiva il gruppo, ad un tratto avrebbe ingerito qualcosa e dopo circa un’ora ha iniziato a manifestare i tipici sintomi dell’avvelenamento. Dopo diversi tentativi di soccorso per farlo rinvenire, l’animale purtroppo è deceduto. Il gruppo ha contattato il comandante dei Vigili urbani del Comune di Verbicaro, la Guardia forestale di Grisolia ed il veterinario dell’Asp del distretto Paola-Scalea e successivamente il proprietario del cane ha sporto denuncia. Lo stesso cane, già venti giorni fa era stato vittima di un altro avvelenamento verificatosi ancora una volta nel Parco del Pollino, ma in quel caso era stato fortunato. Analoghi casi si sono verificati nel corso degli ultimi anni e numerosi animali hanno subito la stessa sorte.