Donna finisce ai domiciliari dopo aver rubato due quintali di pesche

CASSANO ALLO JONIO (CS) – La 35enne era già sottoposta all’obbligo di firma.

Ieri pomeriggio i carabinieri di Cassano allo Jonio hanno posto agli arresti domiciliari V. M. C. su disposizione del Tribunale di Castrovillari. La donna, dieci giorni fa, sarebbe stata sorpresa dai militari mentre con l’aiuto di due complici stava portando a termine un furto di frutta. I tre avevano asportato circa due quintali di pesche da un’azienda agricola sita in contrada Torre e stavano provvedendo ad occultarli prima di rivenderli.