ASCOLTA RLB LIVE
Search

Note di SolidarietĂ , concorso canoro a premi per tutte le etĂ 

SAN MARCO ARGENTANO (CS) – Microfoni alla mano, va in scena la gara musicale dedicata ai malati oncologici.

Dopo il successo della I edizione, l’ATC, Associazione Onlus di San Marco Argentano, propone domani il 2° Festival della Canzone “Note di Solidarietà”, rassegna-concorso a premi aperta a gruppi e solisti senza limiti d’etĂ . L’evento avrĂ  luogo solo nella serata di martedì 19 a partire dalle 20,30, in Piazza Riforma a San Marco Argentano. L’Associazione Onlus “ATC- Associazione Tumori Calabria”, con sede legale in San Marco Argentano organizza anche quest’anno la rassegna/concorso con un triplice scopo: «Sostenere economicamente l’ATC; scoprire, promuovere e valorizzare i talenti presenti sul territorio; trascorrere una serata “insieme” all’insegna della cultura e del divertimento. Alla rassegna-concorso sono stati ammessi cantanti e cantautori solisti o al massimo in duo di ambo i sessi , senza limiti di etĂ  o di provenienza geografica. La giuria sarĂ  composta da eminenti ed esperte personalitĂ  del mondo musicale e culturale ed il suo giudizio è insindacabile, inappellabile e definitivo.

 

Il concorso è articolato in due sezioni: Amatori (cantanti per passione e autodidatti); Big (allievi provenienti da scuole di canto o seguiti da maestri privati). Il binomio musica – solidarietĂ , in buona sostanza, cercherĂ  di fare da traino per una serata all’insegna del divertimento e della vicinanza ai bisogni delle persone meno fortunate. «L’Associazione ATC – come afferma il Presidente, professor Gabriele Talarico – nasce con un profondo intento: supportare il malato oncologico in tutti i suoi bisogni. Per tale ragione un gruppo fortemente motivato di medici, infermieri e volontari si prodiga per poter meglio sopperire alle difficoltĂ  che subentrano durante la malattia. L’Associazione si occupa di: solidarietĂ  e assistenza al malato; assistenza sanitaria e psicologica anche alle famiglie; prevenzione Primaria (campagne di prevenzione, incontri con i ragazzi delle Scuole, informazione); prevenzione secondaria (screening sulla popolazione a rischio); diagnosi precoce; Assistenza domiciliare; e divulgazione del significato di volontariato».