ASCOLTA RLB LIVE
Search
Angelo Aita

Cetraro, Bocciamo l’illegalità: 21 e 22 aprile

Prende il via domani sera la seconda edizione dell’evento dedicato alla memoria del professor Luigi Leporini

CETRARO (CS) – Si terrà domani, 21 aprile, a partire dalle ore 18.00, nel teatro Filippo Lanza di Cetraro, la prima parte di Bocciamo l’illegalità, evento dedicato alla memoria del compianto preside Luigi Leporini, personaggio molto conosciuto e amato nella cittadina tirrenica.

Durante la manifestazione si terrà la rappresentazione del Progetto Ciak Un processo simulato per evitare un vero processo”, interpretata dagli alunni delle classi II e III della scuola secondaria dell’I.C. di Cetraro; un progetto che verrà introdotto da Francesco Stefanelli, in qualità di rappresentate dell’Associazione teatrale “Il Sipario”.

A seguire, il concerto del laboratorio musicale diretto dal Maestro Egisto Pisani.

Il giorno successivo, sabato 22, sempre presso il teatro comunale, alle ore 10:00, prenderà il via la seconda giornata in programma, che si aprirà con un dibattito sulla legalità, introdotto da Federico Occhiuzzi, sempre in rappresentanza de “Il Sipario”.

Seguiranno i saluti istituzionali del sindaco Angelo Aita e gli interventi di Giuseppe Mantuano, Dirigente scolastico di Cetraro, Vittoria Colistra, Professoressa, Angelo Serio, Responsabile Scuola e Formazione Libera Cosenza e del noto Criminologo Sergio Caruso.

Durante la due-giorni verrà assegnata una borsa di studio grazie al bando rivolto alle classi I e II di primo grado dell’Istituto comprensivo di Cetraro.

«Il grande insegnamento del prof. Leporini – ha commentato il primo cittadino di Cetraro Aita – continua a vivere in questa comunità con il secondo concorso di bocciare l’illegalità, promosso dalla famiglia Leporini e da Il Sipario con l’assegnazione di una borsa di studio. La partecipazione di centinaia di ragazzi dell’istituto comprensivo di Cetraro è la migliore risposta al titolo della manifestazione. Caro e indimenticabile preside Leporini, ancora una volta da lassù ha fatto centro».

 

In foto il primo cittadino di Cetraro, Angelo Aita.