‘Lorica Ski’: “A breve l’apertura di camposcuola e bar, ma il primo pensiero va alla famiglia Bloise”

Lorica dal punto di vista dell’offerta turistico-montana è sempre stata avanti rispetto a Camigliatello dove l’Arsac, ricordiamo, nonostante le abbondanti nevicate tiene chiuse le piste da sci.

LORICA – Il dolore per la tragica morte del giovane operaio Enzo Bloise è ancora vivo e forte. L’opera però continua per arrivare al più presto alla conclusione dei lavori che regaleranno agli amanti degli sport invernali e della montagna, la nuovissima seggiovia. Questa mattina il gruppo Lorica Ski ha pubblicato su Facebook un post dal quale si evince la necessità di continuare nel grande progetto. “Siete purtroppo a conoscenza del grave incidente occorso poco tempo fa ed il nostro primo pensiero – riporta il post – va alla famiglia di Enzo Bloise“.

“A causa di questo tragico evento la nuova seggiovia è stata posta sotto sequestro e al momento non sarà utilizzabile. Siamo invece in attesa degli ultimi adempimenti burocratici per il collaudo definitivo della cabinovia, manca davvero poco e per ora abbiamo deciso, complice anche la recente nevicata, di iniziare ad aprire il nuovissimo campo scuola appena realizzato. Contemporaneamente apriremo anche il bar-ristorante completamente ristrutturato preso la stazione di valle. Vi aspettiamo per un primo e nuovo inizio il prossimo 4 gennaio in attesa dell’evento di apertura dell’intero comprensorio che avverrà entro il mese di gennaio”.

LEGGI ANCHE

– Tragedia a Lorica: si stacca cestello dalla seggiovia e cadono nel vuoto. Morto operaio 31enne, ferito un 25enne

– Lorica, sigilli all’impianto di risalita dove perse la vita un operaio 31enne