Acqua emergenza

Diecimila persone senz’acqua, Sorical non riesce a rintracciare la rottura

Gravi disagi per un’intera comunità soccorsa dalle autobotti del Comune.

 

 

CROSIA (CS)  – Grave falla sulla condotta Sorical – Macrocioli. Da tre giorni si registrano disagi nell’approvvigionamento idrico nel Centro storico di Crosia. L’Amministrazione e gli uffici comunali hanno attivato tutte le procedure di emergenza previste per assicurare il servizio ai cittadini. Tecnici dell’agenzia regionale a lavoro per ripristinare il guasto anche se al momento, nonostante la mappatura dell’acquedotto, non è stato possibile rintracciare l’origine della rottura. È quanto fanno sapere i responsabili dell’Ufficio tecnico comunale che dallo scorso Venerdì 2 Settembre 2016, a seguito delle disposizioni del Sindaco Russo, sono a lavoro per sopravvenire ai disagi che si stanno verificando nel borgo di Crosia. Quotidianamente l’autobotte comunale sta provvedendo ad approvvigionare meccanicamente l’acqua nelle abitazioni e nelle attività commerciali del centro storico. Mentre il servizio, già da stasera, potrebbe essere riattivato in via temporanea. Mezzi e uomini della Sorical, infatti, sono a lavoro per individuare la falla sulla condotta Macrocioli, che al momento però risulta irrintracciabile. Il Sindaco e l’Amministrazione comunale, pur non avendo alcuna responsabilità poiché la manutenzione dell’adduttrice non è di competenza comunale, si scusano con i cittadini per i disagi, invitando chiunque avesse bisogno dei necessari rifornimenti idrici a contattare gli uffici della Polizia municipale allo 0983.48507.