Caldo africano agli sgoccioli. Un impulso d’aria fresca spazzerà via l’afa opprimente

Siamo finalmente alle porte di cambiamento delle condizioni del tempo, soprattutto dal punto di vista delle temperature, che si concretizzerà a partire da domani. Dopo giorni di caldo e afa insopportabili, un impulso d’aria fresca ed instabile da est porterà finalmente l’atteso refrigerio… ed anche qualche temporale

.

COSENZA  – I tuoni e gli scrosci d’acqua di questa mattina annunciano finalmente il cambiamento tanto atteso che si concretizzerà a partire da domani, quando gli ultimi refoli di cado e afa saranno finalmente spazzati via dall’arrivo di un impulso d’aria fresca da est che ha già portato refrigerio al nord e al centro dove, sopratutto sul versante adriatico, si sono scatenati violenti temporali, nubifragi e grandinate. L’alta pressione sub tropicale, che da oltre un mese domina la scena su tutto il Mediterraneo con il suo carico di aria rovente e afa a volte opprimente, cederà definitivamente sotto la spinta delle correnti fresche che dunque arriveranno anche a sud coinvolgendo anche la Calabria.

Il primo immediato effetto sarà il calo deciso delle temperature che scenderanno anche di 8/10 gradi rispetto ai valori registrati negli ultimi giorni. Si attiveranno venti freschi da nord e dunque niente più afa e umidità. Per quanto riguarda invece le precipitazioni, il contrasto tra l’aria fredda e quella umida inevitabilmente porterà alla formazione di temporali e rovesci sparsi tra giovedì e venerdì, che colpiranno principalmente la Puglia e la Campania, dove sono attesi fenomeni anche intensi, mentre sulla Calabria risulteranno più attenuati. Un maggiore coinvolgimento sarà possibile all’inizio della prossima settimana quando dovrebbe arrivare un nuovo e più deciso impulso d’aria fresca.