Meteo, domani picco del caldo africano. Domenica temperature giù di qualche grado - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Previsioni meteo Cosenza, provincia e Calabria

Meteo, domani picco del caldo africano. Domenica temperature giù di qualche grado

Avatar

Pubblicato

il

La seconda ondata di caldo africano raggiungerà il suo apice domani, con temperature diffusamente sopra i 35/36 gradi. Da domenica inizieranno a scendere di qualche grado ma in un cotesto che resterà assolutamente estivo e dominato sempre dall’anticiclone africano

.

COSENZA – La buona notizie è che a partire da domenica l’anticiclone sub tropicale, assoluto protagonista delle ultime due settimane su tutta la Calabria, mollerà un pò la sua presa, soprattutto per ciò che riguarda l’afa e le temperature che negli ultimi due giorni hanno superato i 35 gradi. L’arrivo da ovest di aria un pò più fresca, infatti, farà scendere le temperature di qualche grado, ma in un contesto climatico che comunque rimarrà da piena estate con tanto sole per diversi giorni. All’orizzonte, infatti, non si intravedono precipitazioni o perturbazioni di rilevo.

Anticiclone delle Azzorre sempre più “latitante”

Quella figura che oramai manca da molti anni alle estati italiane è l’anticiclone delle Azzorre, l’alta pressione capace di regalarci temperature molto più “mediterranee”. Negli ultimi anni, anche a causa del riscaldamento climatico, assistiamo infatti ad una maggior ingerenza dell’anticiclone africano e alle sue roventi ondate di caldo che colpiscono Italia ed Europa. E fino alla fine di giugno, a dettare legge sul Mediterraneo, sarà dunque sempre l’aria afosa dell’anticiclone nord africano. Avremo nuove giornate roventi alternate a qualcuna meno soffocante. Analizzando nel dettaglio questo fine settimana, ad esclusione del caldo che domani raggiungerà il suo apice, non ci saranno particolari elementi da segnalare, se non qualche leggero annuvolamento e modesti disturbi sui rilievi di Sila e Pollino, con qualche sporadico temporale e acquazzone, nella giornata di domenica.

 

Per scoprire nel dettaglio il tempo nel weekend e nella prossima settimana ecco le previsioni per QuiCosenza a cura di Andrea Raggini di MeteoGiuliacci

Calabria

Il cosentino soffoca nella “fornace africana”. Ci aspettano giorni di caldo infernale

L’anticiclone africano si espande con maggiore veemenza con temperature sempre più roventi, allerta alta per gli incendi

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA – Prepariamoci anche oggi raggiungere temperature vicine ai 40 gradi (ieri sono stati ampiamente superati nelle zone interne e nella Valle del Crati) e ad una nuova giornata di caldo soffocante. Ancora una volta è un Italia letteralmente spezzata in due dal punto di vista climatico. Il Nord continua ad essere interessato da violenti nubifragi e grandinate, a causa della forte instabilità provocata dal contrasto tra le correnti più fresche atlantiche e l’aria caldo-umida d’origine subtropicale che staziona su buona parte del Mediterraneo, mentre il Sud boccheggia dall’afa.

In Calabria farà ancora più caldo

Sicilia, Basilicata, Puglia e la Calabria sono investite in pieno dall’ondata di aria rovente africana che non solo non molla la presa con temperature elevatissime sull’entroterra e umidità alle stelle, ma è destinata a proseguire per diversi giorni (probabilmente si protrarrà fino ai primi giorni di agosto) con un ulteriore intensificazione tra domenica e lunedì, quando l’anticiclone sub-tropicale punterà ancora più deciso verso nord-est. Questa volta la fiammata africana, che potrebbe essere la più calda della stagione, andrà ad investire più direttamente le estreme regioni meridionali. Puglia, Sicilia e Calabria faranno i conti con temperature infernali che facilmente potranno raggiungere anche i 42-44 gradi soprattutto verso la metà della prossima settimana e nuovamente nelle zone interne del cosentino. Probabilmente solo da metà della prossima settimana l’aria fresca Atlantica e i venti d maestrale riusciranno a spazzare via la cappa di calore.

Allerta alta per gli incedi

Intanto il centro funzionale Multirischi dell’Arpacal, anche per oggi ha classificato con la fascia di allerta alta (nei casi in cui l’evento può raggiungere dimensioni tali da richiedere quasi certamente il concorso della flotta aerea statale) il pericolo incendi su tutto il territorio regionale attraverso il bollettino MAIB di suscettività all’innesco ed alla propagazione degli incendi boschivi. Ieri in tutta la Calabria sono state 6 le richieste di intervento aereo ricevute dal Centro Operativo aereo unificato del Dipartimento della Protezione civile.

Continua a leggere

Calabria

Addio al fresco degli ultimi giorni. Nuova fiammata africana, si torna a boccheggiare

In arrivo una nuova ondata di caldo africano sulla Calabra che avrà il suo picco massimo lunedì con temperature vicino ai 38-40°

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA – L’aria fresca e le temperature meno soffocanti degli ultimi giorni, accompagnate anche da instabilità diffusa con piogge, rovesci e temporali, stanno per essere soppiantate dall’arrivo della quarta ondata di caldo africano della stagione, anche se al momento si annuncia meno intensa e duratura rispetto alle prime. A partite da domani l’anticiclone africano tenderà ad irrobustirsi e comincerà a espandersi anche sull’Italia, con il contributo via via sempre più importante di masse d’aria roventi dal deserto del Sahara, che punteranno dritte verso le regioni centro-meridionali.

Ci attendono almeno cinque giorni caratterizzati da un’escalation delle temperature. Fino al 26/27 di luglio, infatti, i valori termici continueranno inesorabilmente a salire verso l’alto anche sulla Calabria, con il picco atteso probabilmente nella giornata di lunedì, quando le temperature saranno nuovamente vicine ai 38-40 gradi nelle zone interne del cosentino. Aria rovente, ma anche aumento dell’umidità che acuirà la sensazione di caldo opprimente anche di notte. Solo verso la metà della prossima settimana è attesa una lieve attenuazione del caldo. Fino a domani, invece, l’Italia si verrà a trovare ancora sul bordo orientale del promontorio anticiclonico, con lo scorrimento di ulteriori lievi infiltrazioni d’aria fresca in quota che scateneranno brevi rovesce e temporali nelle ore più calde.

Continua a leggere

Calabria

Temporali, vento e grandinate: stop all’estate in Calabria. Allerta gialla per domani

Domani e domenica attesi rovesci e temporali un pò su tutta la regione. ProCiv dirama allerta gialla per domani sull’intero territorio

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA – Archiviata la terza soffocante ondata di caldo africano, da due giorni in Calabria le temperature sono tornate nella media del periodo, complice l’arrivo di freschi venti di maestrale che hanno letteralmente spazzato via la calura dei giorni scorsi. Il cielo è rimasto per lo più sereno o poco nuvoloso, ma a partire da domani la situazione è destina a mutare in peggio, per la presenza di una struttura depressionaria, centrata sul nostro Paese, che sarà responsabile del peggioramento delle condizioni meteorologiche su gran parte delle regioni centrali e meridionali, in particolare sulle zone adriatiche già da oggi mentre da domani e fino a domenica anche al Sud e sulla Calabria, dove sono attesi rovesci, temporali con possibili grandinate e vento forte con moto ondoso in aumento. Le temperature continueranno a rimanere fresche fino a metà della prossima settimana quando l’anticiclone africano tenterà di riconquistare il mediterraneo centrali e l’Italia.

Domani allerta arancione in due regioni, gialla in Calabria

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte, alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. L’avviso prevede dal pomeriggio di oggi, venerdì 16 luglio, precipitazioni a prevalente carattere temporalesco, su Marche, Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia e zone interne del Lazio, in estensione dalle prime ore di domani, sabato 17 luglio, alla Campania e alla Basilicata. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento, in modo particolare nel corso della notte sui settori adriatici. Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, sabato 16 luglio, allerta arancione per rischio temporali e idrogeologico su settori di Abruzzo e Puglia. Allerta gialla è stata invece valutata sull’intero territorio di Calabria, Basilicata, Campania, Lazio, Marche, Molise, Sicilia, Umbria e su restanti settori di Abruzzo e Puglia.

 

Continua a leggere

Di tendenza