ASCOLTA RLB LIVE
Search

Meteo, domani picco del caldo africano. Domenica temperature giù di qualche grado

La seconda ondata di caldo africano raggiungerà il suo apice domani, con temperature diffusamente sopra i 35/36 gradi. Da domenica inizieranno a scendere di qualche grado ma in un cotesto che resterà assolutamente estivo e dominato sempre dall’anticiclone africano

.

COSENZA – La buona notizie è che a partire da domenica l’anticiclone sub tropicale, assoluto protagonista delle ultime due settimane su tutta la Calabria, mollerà un pò la sua presa, soprattutto per ciò che riguarda l’afa e le temperature che negli ultimi due giorni hanno superato i 35 gradi. L’arrivo da ovest di aria un pò più fresca, infatti, farà scendere le temperature di qualche grado, ma in un contesto climatico che comunque rimarrà da piena estate con tanto sole per diversi giorni. All’orizzonte, infatti, non si intravedono precipitazioni o perturbazioni di rilevo.

Anticiclone delle Azzorre sempre più “latitante”

Quella figura che oramai manca da molti anni alle estati italiane è l’anticiclone delle Azzorre, l’alta pressione capace di regalarci temperature molto più “mediterranee”. Negli ultimi anni, anche a causa del riscaldamento climatico, assistiamo infatti ad una maggior ingerenza dell’anticiclone africano e alle sue roventi ondate di caldo che colpiscono Italia ed Europa. E fino alla fine di giugno, a dettare legge sul Mediterraneo, sarà dunque sempre l’aria afosa dell’anticiclone nord africano. Avremo nuove giornate roventi alternate a qualcuna meno soffocante. Analizzando nel dettaglio questo fine settimana, ad esclusione del caldo che domani raggiungerà il suo apice, non ci saranno particolari elementi da segnalare, se non qualche leggero annuvolamento e modesti disturbi sui rilievi di Sila e Pollino, con qualche sporadico temporale e acquazzone, nella giornata di domenica.

 

Per scoprire nel dettaglio il tempo nel weekend e nella prossima settimana ecco le previsioni per QuiCosenza a cura di Andrea Raggini di MeteoGiuliacci