ASCOLTA RLB LIVE
Search

Marzo “pazzerello”, stop alla primavera. Torna l’inverno con freddo, vento e neve

Sole e temperature miti resisteranno per tutto il fine settimana. Ma da lunedì brusco cambio di scenario con l’arrivo di un nucleo freddo dal nord europa che ci farà ripiombare in inverno. Attese piogge, nevicate sui rilievi e vento forte

.

COSENZA – Dopo gli ultimi giorni di febbraio in compagnia del gelo e della neve, marzo si è aperto con un clima primaverile, tanto sole e temperature praticamente da inizio Maggio. Il trend rimarrà questo anche nel fine settimana, ma da lunedì la primavera sarà un lontano ricordo. Un netto cambiamento delle condizioni del tempo è infatti atteso con l’inizio della prossima settimana, quando l’anticiclone non sarà più il vero dominatore di questi ultimi giorni, ma verrà messo in crisi da una serie di perturbazioni in arrivo dal nord Europa che a più riprese avranno come obiettivo il Mediterraneo. 

meteo marzo 2019

Venti sostenuti su tutto il centro-sud

Il primo impulso, che spingerà verso sud correnti di aria fredda di origine polare marittima, è atteso tra lunedì e martedì. Il target saranno le regioni del versante adriatico e quelle meridionali, dove avremo anche piogge, temporali e rovesci sparsi. I venti, sostenuti, si disporranno dai quadranti settentrionali sui versanti jonici e adriatici e di maestrale sui quelli occidentali con raffiche superiori anche ai 55/60 Km/h.  Le temperature caleranno di diversi gradi e tornerà anche a farsi vedere sui rilievi la neve a quote superiori ai 900/1.000 metri sull’appennino e in genere sui rilievi meridionali con possibili sconfinamenti anche a quote più basse. Molto mossi o agitati il mar tirreno e adriatico. Mercoledì tregua in attesa di un secondo e più profondo impulso nord atlantico atteso verso giovedì quando si scaverà anche un minimo tra la Sardegna e il medio versante tirrenico.

Per QuiCosenza le previsioni meteo per la prossima settimana a cura del Colonnello Mario Giuliacci