Gli obesi muoiono meno dei magri

ROMA – L’obesità è uno dei fenomeni più diffusi tra la popolazione ma, dalla ricerca pubblicata sulla rivista Preventive Medicine e condotta su 4.400 individui da Mark Hamer, dello University College di Londra, emerge

l’ennesima dimostrazione del misterioso paradosso che gira in torno all’obesità: essere obesi e con problemi di cuore non aumenta il rischio di morte per cause cardiovascolari. Gli obesi con problemi cardiaci, infatti, hanno una prognosi migliore delle persone magre con analoghi problemi forse perche’ piu’ controllati a livello medico. Obesità non significa mortalità.