Malanni di stagione, un carico di vitamine per evitarli

Settembre è il mese della ripresa ed entrano in gioco le vitamine, potenti alleate dell’organismo e carte vincenti per ripartire con il piede giusto

Le vitamine hanno numerosi benefici e ci permettono di prenderci cura di noi. La vitamina D ha un effetto benefico su tutto il corpo: aiuta a rinforzare le ossa, regola e protegge il sistema immunitario, migliora l’umore e riduce i rischi associati ad alcune malattie cardiache. Nonostante sia presente in alcuni cibi, come i pesci grassi e le uova, la principale fonte di vitamina D è l’esposizione al sole, perché è proprio grazie ai raggi UVB che si forma nella pelle per poi essere assorbita dall’organismo.

Per prendersi cura dei capelli sono fondamentali le vitamine del gruppo B. La B1 e la B8, per esempio, aiutano a regolare il ciclo vitale del capello, la B2 potenzia la sintesi del sebo e la B4 contribuisce a ottimizzare la funzione dei follicoli piliferi. Ultime, ma non meno importanti, la B5, che favorisce la crescita e la B9, che sta alla base della sintesi della cheratina, indispensabile per il benessere di tutta la chioma.

La vitamina E ha importanti proprietà antiossidanti in grado di proteggere dai danni prodotti dai radicali liberi e da agenti esterni come fumo, vento e inquinamento. Presente in moltissimi rossetti, questa vitamina aiuta non solo a proteggere le labbra, ma anche a idratarle. Le migliori per il benessere delle unghie sono le vitamine liposolubili, come la A e la E, e le idrosolubili, come la vitamina H. Insieme contribuiscono alla ricostruzione e alla rigenerazione capillare, favoriscono la crescita e combattono la fragilità delle unghie..

La vitamina C è importantissima per il benessere di tutto l’organismo e, in particolare, per quello della pelle: stimola la formazione di collagene ed elastina, fondamentali per mantenere la tonicità e combattere i segni del tempo. Questa vitamina, inoltre, è un potente antiossidante che aiuta a contrastare i danni causati da fattori esterni, primo fra tutti l’inquinamento.