ASCOLTA RLB LIVE
Search

Nutri Menti – Ottobre a tavola, tra verdure e frutta di stagione

Con ottobre entriamo nel periodo autunnale contraddistinto da alimenti e sapori forti e da tanta frutta e verdura fresca, utile per prevenire i primi malanni stagionali da raffreddamento.


Vediamo allora cosa possiamo trovare al mercato per la nostra tavola, in questo mese di Ottobre, per prepararci ad affrontare con una giusta dieta alimentare il tanto temuto inverno.

VERDURA

Carciofi

carciofi 1I carciofi presentano molti principi attivi benefici, hanno pochissime calorie, molte fibre, oltre a una buona quantità di minerali (calcio, fosforo, magnesio, ferro e potassio). Riescono a regolare l’appetito, hanno un effetto diuretico e sono consigliati per le loro caratteristiche disintossicanti, per la capacità di stimolare il fegato, calmare la tosse e contribuire alla purificazione del sangue, fortificare il cuore e dissolvere i calcoli. I carciofi contengono in particolare due sostanze (la coloretina e la cinarina) che sono in grado di regolare un corretto flusso biliare e una buona diuresi.

 

Funghi

Funghi-1I funghi rappresentano un alimento ricco di nutrienti e di sali minerali (potassio, fosforo, rame e selenio), vitamina B e fibre e chi vuole raccoglierli personalmente deve ricordare però di sottoporli al controllo di una della Asl del proprio territorio, in modo da evitare l’assunzione di funghi velenosi. I funghi sono un alimento poco calorico, contribuiscono al buon funzionamento del nostro sistema immunitario, contengono proteine (lisina e triptofano), sostanze antiossidanti e vitamine del gruppo B (B3 e B2) che contribuiscono al buon funzionamento del sistema nervoso, alla produzione di globuli rossi e alla regolazione del metabolismo di proteine, grassi e carboidrati. Buoni e gustosi cotti possono essere anche un ottimo antipasto, condendo i funghi porcini freschi affettati con aneto fresco, erba cipollina, olio extra vergine di oliva, sale e qualche chicco di melagrana.

Zucca

zucca-2Grande e polposa la zucca è ricca di vitamina A e C, contiene anche sali minerali (calcio e sodio), ha proprietà diuretiche, rinfrescanti e proprio per questo è un alimento essenziale per chi ha bisogno di una sana dieta disintossicante. È un ortaggio davvero poco calorico e, come i frutti o gli ortaggi dalla polpa di colore giallo-arancio, molto ricco di sostanze antiossidanti e di beta-carotene.

 

Radicchio

Il radicchio, caratterizzato dal suo colore rosso, è una buona fonte di sali minerali e vitamine, indicato contro il diabete, ha anche proprietà depurative e aiuta la digestione.

FRUTTA

Castagne

castagne-1Le castagne hanno discrete proprietà nutritive, contengono pochi grassi, molta acqua e il loro apporto calorico non è molto alto. Presentano diversi minerali (sodio, calcio, fosforo, magnesio, ferro, potassio, zinco, rame e manganese) e vitamine (A, B1, B2, B3, B5, B6, B9 e vitamina C). Vi sono presenti poi anche innumerevoli aminoacidi tra cui l’acido aspartico e glutammico, l’alanina, l’arginina, la cistina, e la glicina. Consigliate in casi di anemia e inappetenza risultano molto digeribili e ottime per la funzionalità dell’intestino a causa dell’abbondante presenza di fibre.

Melograno

melograno 1Il melograno presenta una buccia dura e al suo interno semi rossi dolci, dal cui succo si può preparare una ottima bevanda dissetante. È ricco ricco di sali minerali (potassio, fosforo, manganese, zinco, rame), vitamine ( A, B, C, E, K) e diversi antiossidanti (flavonoidi) che hanno proprietà antinfiammatorie, gastroprotettive, diuretiche e drenanti.

Cachi

cachi 2Caratterizzato da una polpa dolce zuccherina, morbida e cremosa questo frutto tipico dell’autunno un’ottima fonte di vitamine (A e C) e può essere consumato come dessert, tenendo presente però che, a causa dell’elevata presenza di zuccheri, è un frutto assai calorico. Una varietà assai diffusa, dal gusto particolare è il cachi cachi mela (alla vaniglia), caratterizzato da una consistenza soda e croccante della polpa.