Da Paoli e Ligabue a Battiato, tra musica & politica

Dalla musica alla politica: con l’arrivo di Franco Battiato alla Regione Sicilia, la storia si ripete. Ma con una novità. Se Gino Paoli, dopo essere stato eletto nel 1987 nel Pci (poi Pds),

entrò nella commissione Trasporti, il cantautore catanese neo assessore alla Cultura si occuperà di temi e problemi a lui più consoni.Tanti i precedenti illustri: da Luciano Ligabue, militante a sinistra (”Sono stato consigliere comunale, e dopo tre consigli ho capito che non era il mio mestiere”, avrebbe poi detto ) al suo pigmalione, Pierangelo Bertoli, che per un breve periodo, fra il 1980 e l’81, con la casacca del Pci, rivesti’ la carica di assessore alla cultura del Comune di Sassuolo.Tra le donne ricordiamo Iva Zanicchi e Ombretta Colli, entrate in politica con Forza Italia.Tra le donne ricordiamo Iva Zanicchi e Ombretta Colli, entrate in politica con Forza Italia.