Inizia oggi la rassegna di teatro, danza, arti visive, organizzata dal Centro Ricerca Arti Contemporanee

“A Burning Autumn Under a Southern Sky”, che si tiene a Lamezia Terme (CZ), è la rassegna organizzata dal CRAC e che vedrà l’inaugurazione della mostra Quiet Ensamble.

 

LAMEZIA TERME (CZ) – L’acronimo CRAC identifica il Centro di Ricerca per le Arti Contemporanee di Lamezia Terme. Grazie a un bando di finanziamento per start up, CRAC ha iniziato le sue attività quest’estate con FRAC – Festival di Ricerca per le Arti Contemporanee, che, alla sua I Edizione, svoltasi nello splendido borgo di Aieta (CS), si è posto come punto di incontro tra le arti contemporanee, i nuovi linguaggi performativi di musica e arti figurative, e il territorio. Lo stesso spirito che anima “A Burning Autumn Under A Southern Sky”, è la prima rassegna ufficialmente organizzata dalla struttura, che vedrà incontrarsi all’interno del suggestivo polo lametino, tra i mesi di ottobre 2015 e gennaio 2016, esponenti di fama nazionale e internazionale provenienti dai più diversi ambiti artistici: dalla visual art alla performing art, dal teatro di ricerca passando per la danza e i live show musicali.

 

Quiet Ensemble nasce nel 2009 dall’incontro tra esperienze professionali ed espressive differenti; Fabio Di Salvo si dedica alla sperimentazione e all’ideazione di opere video interattive utilizzando moderni software di manipolazione audiovideo, Bernardo Vercelli si laurea in scenografia teatrale in Norvegia e successivamente lavora come light designer a Copenhagen, Danimarca. Insieme sviluppano un interesse rivolto alla contaminazione di modalità espressive differenti osservando il rapporto tra tecnologia e natura, l’unione tra l’immaginario concreto ed astratto e l’equilibrio tra casualità e controllo, dando vita a soggetti composti dal perfetto connubio degli elementi, spostando l’attenzione su aspetti insignificanti e meravigliosi, come il movimento di una mosca o il suono degli alberi. A CRAC espongono una serie dei lavori più importanti realizzati lungo il corso della loro carriera e presentano, in esclusiva per l’Italia, “Decano”, performance musicale orchestrata dai movimenti spontanei di dieci pesci rossi in altrettante vasche. La mostra sarà attiva fino a mercoledì 11 Novembre ogni giorno dalle 15.30 alle 20.30.