Manifestazione dei docenti dei Licei Musicali: protesta anche a Cosenza

“Chi fermerà la musica?” è la manifestazione che si svolgerà contemporaneamente in tutte le città d’Italia sede di Licei Musicali.

 

COSENZA – Scopo della mobilitazione è spingere il Miur a far sì che l’esperienza maturata finora dai docenti di Licei Musicali non vada dispersa dopo l’espletamento del prossimo concorso a cattedra. In una petizione che ha raccolto migliaia di firme in tutto il Paese si chiede, infatti, la «stabilizzazione del personale docente ad oggi impiegato sugli insegnamenti musicali nelle sezioni Musicali dei Licei Musicali e Coreutici italiani», tutelando «i meccanismi di precedenza finora creati e impiegati dalla Pubblica Amministrazione nelle Utilizzazioni», meccanismi che hanno consentito il nascere e il consolidarsi dei Licei Musicali. In altri termini, i docenti chiedono di evitare il rischio che, in seguito alle assunzioni a tempo indeterminato cui si procederà dopo il nuovo concorso, gli insegnanti di ruolo, che non possono accedere al concorso, siano sostituiti da nuovi docenti.

 

Nella petizione si mette in luce il fatto che fino a questo momento i docenti hanno garantito «la continuità didattica agli studenti, l’accrescimento costante di professionalità e competenze specifiche nel personale docente in continuità impiegato, lo sviluppo graduale di processi organizzativi e di apprendimento didattico, grazie anche ai frequentati corsi di formazione appositamente realizzati dalla Rete Nazionale “Qualità e sviluppo dei Licei Musicali e Coreutici italiani” e autorizzati dal Miur». Ai docenti di discipline musicali del “Lucrezia della Valle” è giunta la solidarietà dei colleghi di altri insegnamenti, del Comitato dei genitori nonché degli studenti; proprio questi ultimi hanno realizzato un video di sostegno ai loro professori (https://youtu.be/fzGr0U9UAK4). A Cosenza l’appuntamento è in Piazza Amendola, domani, a partire dalle 9.00.