Fino al 10 aprile, VI Conferenza rete nazionale di Scuole Cambridge International al Telesio

Da oggi e fino al 10 aprile il Liceo Classico ‘Telesio’ di Cosenza ospiterà la VI Conferenza della Rete Nazionale di Scuole Cambridge International. Saranno presenti ospiti da ogni parte d’Italia.

 

COSENZA – Il titolo della manifestazione è ‘Cambridge and the Global Perspectives’ ed oltre a discutere di prospettive globali, sono in programma tanti aggiornamenti e workshops sui Cambridge programmes. Il dirigente scolastico del Liceo Classico ‘Telesio’ di Cosenza, ing. Antonio Iaconianni, ha commentato: «Siamo pronti ad accogliere nel migliore dei modi, anzitutto, a Cosenza, nella nostra bella terra di Calabria e nel nostro Liceo, un Liceo che ha quasi 160 anni di storia i rappresentanti di più di 100 scuole del Paese. La presenza di ospiti da ogni parte d’Italia farà in questi giorni del nostro territorio e della nostra scuola un importante Polo Culturale a livello nazionale ed internazionale».

«Come ho avuto modo di scrivere nella lettera di invito alla manifestazione, mi preme sottolineare che è per me un immenso piacere ospitare quest’anno la Conferenza della Rete Nazionale di Scuole Cambridge International. Con questa prestigiosa manifestazione – ha continuato Iaconianni – il nostro territorio si apre alla modernità dell’istruzione basata sullo scambio e sul valore dell’insegnamento delle lingue in maniera nuova e realmente formativa per i nostri giovani. Questa importante Conferenza vuole offrire un panorama sintetico di alcuni dei principali aspetti legati all’adesione delle istituzioni scolastiche alla rete Cambridge, in particolare nella glottodidattica e si offrirà un percorso utile, a dirigenti ed a docenti, ma anche a tutti coloro che si avvicinano per la prima volta al mondo della rete Cambridge».

«Siamo consapevoli – ha concluso Iaconianni – che il tema dei nostri lavori, data la sua complessità e la sua attualità, avrebbe richiesto una trattazione forse di qualche giorno in più, ma certamente saranno giornate intense dove lo scambio con ospiti di ogni parte d’Italia aiuterà a ben cogliere le prospettive future per l’insegnamento delle lingue straniere. In questi giorni faremo tesoro dell’esperienza di docenti di tante scuole italiane cercando di aprirci definitivamente, come operatori della scuola, alla modernità. Siamo convinti nell’ospitare questa manifestazione che l’acquisizione di una lingua avviene soprattutto attraverso i naturali scambi internazionali fra le persone ed attraverso strategie didattiche adeguate, meno attraverso lo studio sistematico, cercando di curare anzitutto l’aspetto relazionale come prima condizione per l’apprendimento linguistico. A tutti voi ed ai nostri graditi ospiti auguro buon lavoro ed un felice soggiorno a Cosenza!». L’evento è patrocinato dall’Ufficio Scolastico Regionale della Calabria, dalla Provincia e dal Comune di Cosenza e dalla Regione Calabria.