ASCOLTA RLB LIVE
Search
Educazione fisica primarie

“Sport di Classe”, a Cosenza la maggiore adesione: partecipano circa 11.160 alunni

Obiettivo del progetto è quello di valorizzare l’attivitĂ  motoria e l’educazione fisica nelle scuole primarie

COSENZA – Ai nastri di partenza in Calabria il progetto “Sport di Classe” promosso e realizzato dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano e dal Ministero dell’istruzione, delle UniversitĂ  e della Ricerca. Valorizzare l’attivitĂ  motoria e l’educazione fisica nelle scuole primarie, focalizzando l’attenzione sugli aspetti valoriali che la pratica sportiva racchiude in sĂ© è l’obiettivo del progetto “Sport di Classe”, riproposto negli anni con ottimi successi. Orgoglioso dei numeri della propria Regione il Presidente del C.R. CONI Calabria, Maurizio Condipodero, sottolinea l’importanza di un progetto dall’enorme portata; ben 517 le scuole primarie che hanno aderito, facenti riferimento a 167 Istituti, con 1449 classi e piĂą di 28900 alunni di quarta e quinta classe.

La relazione tra il C.R. CONI Calabria, il CIP e L’ufficio Scolastico può contare su una Regione che vive con passione il rapporto con lo Sport; la Provincia nella quale si è registrata la maggiore adesione, infatti, è stata Cosenza con 558 classi (circa 11.160 alunni). A seguire le Province di Reggio Calabria con 353 classi (circa 7.060 alunni), Catanzaro con 240 classi (circa 4.800 alunni), Crotone con 158 classi (circa 3.160 alunni) e Vibo Valentia con 128 classi (circa 2.560 alunni). Statistiche importanti che denotano l’approccio professionale all’attivitĂ  motoria anche tra i Tutor calabresi, 392 candidati con un coinvolgimento di oltre 146, laureati in Scienze Motorie o diplomati ISEF, pronti ad affiancare gli insegnanti nella realizzazione delle attivitĂ  motorie in palestra per un’ora alla settimana. Servendosi dei “Quaderni di Sport di Classe”, novitĂ  di quest’edizione, tra i materiali di supporto per le attivitĂ  sportive la Calabria è pronta al nuovo corso di “Sport di Classe”.