ASCOLTA RLB LIVE
Search

I cinque migliori outfit di Kim Kardashian del 2019

Esiste una categoria di persone diventate famose senza apparente motivo. Sono famose per quello che sono, senza aver fatto nulla di straordinario. Kim Kardashian fa parte di questi. Il suo sogno non è mai stato un segreto: voleva semplicemente diventare una celebrità

.

Tutti sappiamo perché sono famosi attori di talento, scrittori, scienziati, sportivi. Esempio: Brad Pitt si è affermato ad Hollywood grazie alle sue interpretazioni in “Intervista col Vampiro” e “Fight Club”. J.K. Rowling si è guadagnata la fama con la sua leggendaria saga di Harry Potter. Esiste poi una categoria di persone diventate famose senza apparente motivo. Sono famose per quello che sono, senza aver fatto nulla di straordinario. Kim Kardashian fa parte di questa categoria. Il suo sogno non è mai stato un segreto: voleva semplicemente diventare una celebrità.

In realtà, ha investito tempo ed energie per raggiungere il suo obiettivo. È stata una delle prime a sfruttare il potere dei social media, ha frequentato vip 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 e, possiamo dirlo, si è creata un brand riconoscibile. Possiamo permetterci di dire che Kim Kardashian West è la regina della celebrità, e le ragioni di una così grande fama sono molteplici.

La sua famiglia è nota per essere una delle più ricche del mondo. Kim e le sue sorelle sono oggi modelle e attrici di successo, ma la maggior parte della loro ricchezza proviene da attività imprenditoriali: Kylie Jenner, ad esempio, è stata incoronata la più giovane miliardaria “self-made” di sempre.

Molti dei guadagni di Kim provengono dal reality “Al passo con i Kardashian”, lanciato nel 2007 e trasmesso ancora oggi. Fra le sue altre iniziative, ricordiamo la linea d’abbligliamento DASH, il servizio di abbonamento di moda online ShoeDazzle e il brand di make-up KKW Beauty.

Tuttavia, i guadagni più interessanti derivano dall’app Kim Kardashian: Hollywood. Lo scopo del gioco è quello di guadagnarsi una reputazione fino a diventare una celebrità di alto livello. L’app ha riscosso molto successo tra i fan, al punto da incassare oltre 1,6 milioni di dollari nei primi cinque giorni dal lancio.

Kim ha pubblicato anche un’altra app, “Kim Kardashian slots”, molto simile ai giochi di slot machine gratuiti per dispositivi mobili ma, ovviamente, con temi riguardanti la sua persona e la sua vita. Quest’app non ha avuto lo stesso successo della prima, rimanendo praticamente sconosciuta.

Comunque, non molti sanno che Kardashian ha fatto il suo ingresso nello show business come stilista di Paris Hilton. Da quando è salita alla ribalta non esercita più la professione, ma non smette mai di mostrare il suo talento nella creazione dei propri look. Vediamo i suoi migliori outfit del 2019.

 

  1. Il Met Gala

Sin dal 2013, Kim Kardashian è una partecipante fissa del Met Gala, l’evento organizzato da Vogue che si tiene ogni anno al Costume Institute del Metropolitan Museum di New York. Pur trattandosi essenzialmente di un evento di beneficenza, è un fashion party molto popolare tra i vip amercani.

Per l’edizione 2019, Kim ha scelto di indossare un abito attillato in latex, a effetto nude, riccamente decorato con una cascata di perline e paillettes L’abito è stato disegnato da Thierry Mugler ed è ispirato dal look di Sophia Loren in uno dei suoi film, “Il ragazzo sul delfino” (1957).

 

  1. La festa di compleanno di Travis Scott

Il rapper Travis Scott è un amico stretto della famiglia West-Kardashian, soprattutto dopo che ha iniziato a frequentare Kylie Jenner e avuto un figlio con lei. Kim e Kanye sono stati entrambi invitati al suo compleanno a tema Avengers.

 

A differenza della sorella Kylie, Kim non è rimasta troppo fedele al tema, optando piuttosto per un look più discreto. Ancora una volta ha confermato il proprio amore per il latex, indossando dei leggings rossi di Atsuko Kudo abbinati a sandali gioiello di Balenciaga con tacchi vertiginosi, top monospalla bordeaux e una semplice felpa grigia con cappuccio.

 

  1. Il Sunday Service

A gennaio 2019, Kanye West ha annunciato la fondazione del cosiddetto “Sunday Service“, che è stato associato alla chiesa per via della musica gospel cantata dal coro (il Sunday church service è la messa della domenica). Tuttavia, le funzioni sono riservate solo a vip selezionati, dunque non è ancora molto chiaro di cosa si tratti esattamente.

 

 

L’outfit casual di Kim Kardashian sembra suggerire che, più che di chiesa, si tratti di un concerto privato. Trench oversize di Balenciaga, sneakers Yeezy Boost 700 V2 e occhiali da sole Sahara di Carolina Lemke x Kim Kardashian West.

 

  1. Il 40° compleanno di John Legend

Kim è stata uno dei pochi membri della famiglia Kardashian ad essere invitata alla festa di compleanno di John Legend organizzata dalla moglie Chrissy Teigen. La donna ha tenuto una festa a tema Casino Royale nella loro casa di Beverly Hills.

 

Questa volta, Kim ha indossato una tuta in pizzo di Alexander Wang della collezione autunno 2019, abbinata a dei sandali Alexandre Birman Clarita, creando un outfit chic e adatto al tema dell’evento.

 

  1. I meeting a Calabasas

Kim e Kanye condividono la casa situata nella comunità di Hidden Hills, più vicina alla città di Calabasas che a Los Angeles. Sia Hidden Hills che Calabasas sono note per il loro gran numero di abitanti vip, perciò non sorprende che Kim tenga spesso dei meeting lì.

Recentemente è stata vista scendere dall’auto con un outfit ricercato, che consisteva in una felpa a girocollo “Kids See Ghosts – Lucky Me”, le sue scarpe preferite Yeezy Boost 700 V2 di e i pantaloncini da ciclista Yeezy Season 6.

Celebrity come Kim vengono beccate spesso dai paparazzi, perciò possiamo tenere traccia dei suoi fashion trend personali. Senz’altro i suoi brand preferiti finora sono Yeezy, la chiacchieratissima Balenciaga, Rick Owens e Thierry Mugler, oltre ai pezzi frutto della sua stessa collaborazione con Carolina Lemke.