body painting

Torna a Cosenza il concorso per gli appassionati di body painting

Cosenza ancora una volta protagonista del “Rabarama Skin Art Festival”, il concorso nato nel 2014 dalla collaborazione tra l’Amministrazione comunale, la scultrice Rabarama (alias Paola Epifani), Kryolan, brand leader nel settore e  A.Me. Aura Mediterranea, scuola di formazione d’eccellenza per estetiste e acconciatori.

 

COSENZA – Il Festival, giunto quest’anno alla sua terza edizione, è rivolto a tutti gli artisti italiani e stranieri, sia professionisti del settore che esordienti. Si tratta di un evento unico, di portata internazionale, che spostando i confini dell’arte contemporanea, si propone di diffondere sempre di più la passione per il body painting. A Cosenza, nella giornata di venerdì 8 luglio, si disputerà una delle semifinali regionali (quella per la Calabria e la Basilicata) nelle quali il concorso è articolato nelle maggiori città italiane. Gli artisti selezionati parteciperanno all’evento finale che si svolgerà al Kurhaus di Merano il prossimo 1° ottobre.  “Siamo particolarmente felici del fatto che per il terzo anno consecutivo la città di Cosenza ospiterà il “Rabarama Skin Art Festival” – ha commentato l’Assessore alla Comunicazione, Turismo, Marketing territoriale e Grandi Eventi Rosaria Succurro.

 

L’ormai collaudata formula avrà come scenario naturale la nostra isola pedonale nella quale l’arte del body painting si mescolerà alle statue del MAB, straordinario tratto distintivo della nostra città, con le opere dei maggiori artisti del XX secolo”. La competizione di venerdì sarà articolata in due parti. Dal mattino, nella location del museo all’aperto, gli artisti si sfideranno realizzando vere e proprie opere pittoriche dipinte sui corpi di modelle e modelli. La manifestazione si sposterà in serata alle Fontane di Via Arabia, con la sfilata e le performance delle opere in gara. Partner dell’iniziativa, come ogni anno, anche l’UNICEF, rappresentata dalla Presidente del Comitato di Cosenza Paola Bianchi e dai volontari, per sostenere insieme a tutti i presenti la Campagna “Bambini in Pericolo”. La scultrice Rabarama farà parte della giuria del concorso.