ASCOLTA RLB LIVE
Search

alimentazione-prevenzione-cancro

Convegno su ‘Cancro e alimentazione’ per prevenire e informare

Un incontro nel segno della prevenzione, della salute, dell’informazione, dell’educazione e della qualità della vita a partire da tutto ciò che implica l’alimentazione nelle patologie tumorali. 

 

CASTROVILLARI (CS) – La full immersion si terrĂ  domani nella sala convegni del Castello aragonese grazie ad una sinergia di compartecipazioni guidata dall’A.N.A.S l’Associazione nazionale di Azione Sociale, organizzatrice dell’evento, che si avvale del contributo del Comune di Castrovillari, dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza e dell’Associazione La Mongolfiera. I lavori saranno introdotti alle 17,15 dai saluti del presidente provinciale dell’A.N.A.S., Giuseppe Lufrano, del Sindaco, Domenico Lo Polito, del direttore generale dell’ASP, Raffaele Mauro, e di Gina Santagada , presidente de “La Mongolfiera”. Immediatamente arriveranno i contributi del dottore Ivano Schito su la “Cachessia neoplastica- L’ opinione dell’oncologo”; della biologa nutrizionista, Rosanna Oriolo in merito al “ Trattamento nutrizionale nel paziente oncologico” ; della biologa, specialista in scienza dell’alimentazione e naturopata, Rosa Tafuri, che affronterĂ  “Il ruolo del microbiota intestinale nel processo oncologico”.

 

E ancora della dietista Valentina De Luca che si occuperĂ  della “Prevenzione oncologica attraverso la dieta e lo stile di vita”; della specialista in scienza della nutrizione Simona Dorato che affronterĂ  “L’azione procarcinogena di alcuni alimenti sino a quella protettiva e preventiva dei nutraceutici ”. Daranno altri apporti la biologa manager di dieta mediterranea Antonietta Mezzotero che spiegherĂ  il rapporto tra “Dieta mediterra e cancro” , nonchĂ© la dottoressa Rachele Malomo che preciserĂ  sui “ Tests genetici e Alimentazione” ed il biologo nutrizionista Francesco Pugliese che richiamerĂ  tutto ciò che concerne “Pane e Bugie”. “Questo significativo momento a tutela del diritto alla salute e dell’assistenza – dichiara il Sindaco Lo Polito – ci vede come Amministrazione comunale presenti e coinvolti in prima fila, consapevoli del ruolo che svolgono le Istituzioni con gli Organismi e le Associazioni nonchĂ© l’informazione e la comunicazione nell’ambito di una sempre migliore prevenzione, a salvaguardia della vita umana, che è compito della medicina ottimizzare.”