Secondo appuntamento con il cineforum antipsichiatrico

Verrà proiettato ”87 ore”, una raccolta dei video delle telecamere a circuito chiuso nel Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura dell’Ospedale pubblico di Vallo di Lucania. 

 

COSENZA – Il video, raccoglie testimonianze inappellabili del “regime speciale” vigente nelle strutture psichiatriche, “non-luoghi” in cui la tortura è prassi e, quando è possibile chiederne conto, legittimata come cura; non-luoghi in cui non vengono riconosciuti i diritti umani minimi ed i loro effetti sono sospesi, per i “malati di mente”. 87 Ore rappresenta la possibilità rara di dare un’occhiata ad un mondo tenuto altrimenti nascosto all’opinione pubblica, un braccio (chimicamente) armato del potere che gode di un’autorità anch’essa diversa, più forte, per quel sapere specialistico che in tanti ritengono “non scientifico”, detenuto da un’élite che trae il proprio consenso e il supporto delle popolazioni occidentali, la sua legittimità ad agire impunita al di sopra e oltre le leggi dello stato in cui opera, dalla paura del diverso, dalla promessa della sicurezza, dall’idea di “aiutare” e “guarire” da malattie invisibili. L’appuntamento è per mercoledì 9 marzo, alle 19:30.