Estate bagnata estate fortunata… almeno per i funghi

Si dice che “il Re del bosco” non sia il lupo ma il fungo porcino che viene raccolto in questo periodo sia a nord che a sud del nostro bellissimo e ricchissimo Paese.


Estate anomala quest’anno, con le abbondanti piogge e poi con il caldo di questi giorni, ed i funghi stanno uscendo numerosi, soprattutto i porcini , che si differenziano un po’ da quelli del periodo di ottobre ma sono buoni ugualmente.
Il fungo porcino cambia solo nel sapore e nell’intensità del colore del cappello ma  in linea generale è uguale come forma in tutta la penisola italiana ed e proprio con questa varietà di fungo che voglio proporvi questa ricetta:

SCALOPPINE AI FUNGHI PORCINI
Ingredienti per 4 persone

8 fettine tagliate sottili di filone di maiale
1 noce di burro
olio di oliva q.b.
sale q.b.
farina q.b.
20 cl di vino bianco
200 grammi di funghi porcini freschi

La preparazione di questa ricetta è molto semplice:

Si comincia facendoci tagliare dal macellaio (o lo possiamo fare anche noi) le fettine di maiale molto sottili cosi cuociono prima. Laviamo i funghi che taglieremo a fettine; poi prendiamo una padella antiaderente, versiamo al suo interno un po’ di olio di oliva e mettiamo due pezzi di aglio facendolo soffriggere per bene. Leviamo e buttiamo i funghi facendoli cuocere a fuoco moderato per circa 20 minuti. Dopo li aggiustiamo di sale e pepe e li mettiamo in un contenitore.

Prendiamo ora le fettine di maiale, passiamole nella farina sia da un lato che dall’altro, prendiamo la padella antiaderente che avevamo utilizzato per cuocere i funghi e mettiamo al suo interno tre noci di burro e un filo d’olio. Facciamo sciogliere il tutto per bene e poi mettiamo le fettine di maiale e facciamole rosolare due minuti da un lato e due minuti dall’altro sfumando con il vino bianco, possibilmente secco e non molto corposo. Quando facciamo sfumare il vino la fiamma deve essere allegra, quando sarà sfumato, abbassiamo la fiamma e aggiungiamo i funghi che avevamo trifolato e inseriamo un mestolo di acqua. Continuiamo la cottura per circa 5 minuti e ora controlliamo di sale e pepe.
Prendiamo 4 piatti piani e mettiamo al loro interno due fettine di maiale e sopra un mestolo di funghi un po’ di prezzemolo tritato per decorazione e serviamo a tavola ben caldi.

ABBINAMENTO:
A questo piatto, essendo presenti i funghi, si possono abbinare un bianco secco non molto corposo; noi consigliamo o un Terre di Cosenza o un Cirò bianco servito fresco: per me è il giusto abbinamento.