Basilico in vaso: tutti i segreti per averlo al top

Dal pesto all’insalata di pomodori: le declinazioni del basilico in cucina sono infinite

 

La coltivazione del basilico non è impegnativa, ma bisogna avere ben presenti le sue preferenze ambientali. Sotto i 10 gradi è facile che la pianta muoia, mentre se è ben esposto al sole cresce sana. Possiamo tenerlo sul terrazzo anche in un contenitore, di qualsiasi genere. E’ un vero toccasana averlo sempre a portata di mano, per il suo aroma ed il suo profumo (che tra l’altro allontana le zanzare).

 

Posizionate i vasi in un angolo del balcone soleggiato e luminoso ma non eccessivamente: fate attenzione che le piantine non vengano raggiunte direttamente dai raggi o le foglie si bruceranno. Annaffiate spesso, il momento migliore è la mattina. Tagliate via i fiori del basilico: sulla punta spunteranno dei grappoli di fiori che, se non vengono eliminati, renderanno la pianta impossibile da usare poi in cucina.