ASCOLTA RLB LIVE
Search

Nasce la prima azienda che divide gli utili con gli animali

LʼAlmo Nature realizzerà un nuovo modello aziendale. Il suo proprietario aveva già deciso di intestare lʼimpresa ai suoi amici pelosetti.

COSENZA – Un’azienda “in mano” agli animali non sarà più solo un modo di dire. L’Almo Nature, società genovese produttrice di alimenti per cani e gatti, dividerà i suoi profitti esclusivamente con gli amici a quattro zampe. Un caso unico in Italia, reso possibile grazie a una battaglia legale intrapresa dal proprietario dell’impresa, Pier Giovanni Capellino. Dopo mesi di attesa, l’Agenzia delle Entrate ha dato il suo via libera al progetto.

I dividendi finiranno alla Fondazione Capellino che li userà solo ed esclusivamente per difendere gli animali domestici e tutelare la biodiversità. Quello di Almo Nature diventa così un nuovo modello d’impresa dove i ricavi non andranno sul conto corrente di una persona o di una società. La svolta è giunta con la risposta n.187/2019 dell’Agenzia delle Entrate che ha messo nero su bianco l’esistenza di un nuovo modello economico-solidale: nel testo si stabilisce che i profitti possano non essere a favore di un umano bensì dell’associazione promossa dalla Fondazione Capellino. Il proprietario dell’azienda  vorrebbe che l’Almo Nature diventasse la prima impresa di esclusiva proprietà degli animali.