ASCOLTA RLB LIVE
Search

Bonus per smart tv e decoder: come ottenerlo

Bonus per smart tv e decoder: il Ministero dello Sviluppo economico dà il via alla consultazione pubblica sulle linee guida per l’erogazione dei contributi a favore dei cittadini per l’acquisto.

 

COSENZA – Bonus per smart tv e decoder: la misura rientra nell’ambito delle azioni attuate dal MiSE per accompagnare il processo di trasformazione digitale del settore TV. La finalità è quella di agevolare il passaggio dalla tecnologia standard DVB-T a quella DVBT-2, tramite contributi a valere sui 151 milioni di euro previsti dalla legge di Bilancio 2019.

I beneficiari dell’incentivo sono i cittadini con reddito ISEE di I e II fascia, non superiore a 10.632,94 e 21.265,87 euro all’anno. Nelle linee guida si prevede che i contributi, destinati ad un solo componente per nucleo familiare, siano erogati tramite uno sconto praticato dai rivenditori accreditati all’atto dell’acquisto sul relativo prezzo di vendita degli apparecchi. Il contributo si potrà applicare solo su un apparecchio e secondo il principio di neutralità tecnologica, al fine di evitare ogni discriminazione ingiustificata tra le piattaforme televisive potenzialmente coinvolte, dal 15 novembre 2019 al 31 dicembre 2022.

Il venditore recupererà lo sconto praticato all’utente finale mediante un credito d’imposta, da indicare nella dichiarazione dei redditi, utilizzabile esclusivamente in compensazione ai sensi dell’articolo 17 del decreto legislativo n. 241-1997. Commenti, osservazioni e richieste di chiarimenti possono essere inviati al MiSE da parte di tutti i soggetti interessati tramite l’apposita casella di posta elettronica ContributiDecoderTV@mise.gov.it , entro il 6 luglio. L’intento è raccogliere i pareri e approvare la disciplina per rendere operativi i buoni entro novembre.