ASCOLTA RLB LIVE
Search

La 4^ edizione di CinemAmbulante, da domani e fino al 21 giugno in Calabria

Una rassegna di cinema itinerante, ideata e diretta da La Guarimba, per raccontare e condividere luoghi e culture.

 

AMANTEA (CS)  – Ritorna il CinemAmbulante la rassegna itinerante per le cinque provincie della Calabria ideata da La Guarimba. È la IV edizione, dal 10 al 21 giugno, per il cinema che racconta storie di integrazione, reali e tangibili, e che toccherà le città di Reggio Calabria, Crotone, Badolato, Cleto, Amantea, Paola, Cosenza, Vibo Valentia e Lamezia. CinemAmbulante, sostenuto fino allo scorso anno dal progetto Migrarti promosso dal MiBAC, continua a resistere nonostante la chiusura del bando a fine 2018, per non perdere la continuità di un programma capace non solo di passare in rassegna film d’autore internazionali ma di condividere, accogliere e raccogliere culture differenti.

9 città, 7 film, 7 corti in anteprima europea e una residenza che coinvolge 75 professionisti del settore; sono solo i primi numeri dell’edizione 2019, per un progetto multiculturale e multidisciplinare che vuole offrire una programmazione cinematografica per tutti, confermando l’obiettivo principale di “riportare il cinema alla gente e la gente al cinema”, di cui si fa portavoce La Guarimba.

Nel cartellone di CinemAmbulante una rassegna di film e corti, una residenza cinematografica, insieme a momenti di incontro e musica, faranno della Calabria luogo di scambio e dialogo tra culture diverse. La rassegna cinematografica invita alla scoperta di registi in rappresentanza di quei Paesi e culture – come le comunità senegalesi a Cosenza, una delle più grandi d’Italia, e quelle del Latino America – ormai stabilite da tempo in Calabria. Sono 14 le opere che saranno proiettate, di cui 7 lungometraggi e 7 cortometraggi, tutte anteprime europee. La rassegna si svolgerà nelle cinque province calabresi (Cosenza, Catanzaro, Crotone, Vibo Valentia e Reggio Calabria) coinvolgendo diverse associazioni e realtà locali come il Cleto Festival e il Color Fest.

La residenza Kino Guarimba sarà invece un’esperienza laboratoriale che ospiterà in Calabria 75 professionisti dell’audiovisivo e dello spettacolo (attori, registi, tecnici etc.) provenienti da 27 paesi – tra cui Canada, Stati Uniti, Australia, Egitto, Romania, Spagna, Cina, Russia, Inghilterra, Israele, Scozia, Irlanda, Germania, Polonia, Francia, Cipro, Costa Rica, Ucraina, Senegal, Iran – con la finalità di ideare, girare e montare alcuni cortometraggi che saranno proiettati successivamente ad Amantea nella serata finale.

Tra gli appuntamenti da ricordare, la tappa a Vibo Valentia il 12 giugno all’Archivio di Stato, un evento realizzato in collaborazione con l’Unione Ciechi di Vibo Valentia, per presentare un film audio-descritto, nella prima proiezione per ipovedenti de La Guarimba.

Da segnare in agenda anche la “Festa MigrArti” a Cleto: il 16 giugno in collaborazione con l’Associazione La Piazza, una giornata di incontri, musica e cibo pensata per dare spazio alle diverse realtà del territorio e riflettere sull’importanza di fare rete. In quest’occasione sarà presentato il film rastafariano I&I di Julie Hamiti (Francia / Giamaica) alla presenza della regista.

Mercoledì 19 giugno, grazie alla collaborazione con l’associazione Cinepresi, l’appuntamento sarà con “Breaking the Cycle” di Miquel Galofre (Trinidad E Tobago / Spain) al Castello Svevo di Cosenza, mentre il 20 giugno, sul lungomare di Badolato, ci sarà spazio per il cinema dei piccoli con una proiezione dedicata ai bambini: una selezione di cortometraggi che fanno parte del programma La Grotta dei piccoli, ideato da La Guarimba. A chiudere la IV edizione di CinemAmbulante, venerdì 21 giugno alla Calavecchia di Amantea, la proiezione dei cortometraggi realizzati durante la residenza Kino Guarimba.